IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il presidente della Provincia Olivieri: “Unità e responsabilità per superare la crisi pandemica”

Dopo la videoconferenza del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Provincia. “Ritengo che in momenti come questi in cui ci sono profili di emergenza assoluti e possiamo essere vicino finalmente a traguardare un obiettivo che ci consenta quantomeno di individuare un possibile ritorno alla normalità, sia fondamentale unità e sinergia tra le Istituzioni. Pur tenendo conto delle difficoltà di questo periodo dobbiamo rivolgere un messaggio forte e unitario alle nostre comunità, alle aziende e ai cittadini tutti di non perdere il controllo e di non assumere iniziative non corrette”.

Così il presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri dopo il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica relativo alla Campagna di vaccinazione, le misure di contenimento della diffusione del contagio da Covid-19, anche in relazione alle prossime misure governative che verranno adottate dal 16 gennaio, e sull’iniziativa nazionale di protesta annunciata per oggi.

La riunione ha visto un primo intervento da parte dei vertici Asl 2 che hanno illustrato la situazione della diffusione epidemiologica a livello provinciale e l’impatto sul sistema sanitario locale e descritto la fase in corso della campagna di vaccinazione riservata agli operatori sanitari e agli ospiti di strutture di accoglienza (che ad oggi ha visto la somministrazione di circa 5 mila dosi con un ritmo di 450 dosi al giorno). L’obiettivo è di arrivare a marzo con l’estensione della vaccinazione ad un’ampia parte della popolazione.

Il Prefetto Antonio Cananà ha posto molta attenzione sull’iniziativa di protesta denominata #IoApro1501 programmata per oggi e, pur comprendendo le difficoltà che le categorie economiche stanno affrontando in questo periodo, ha ribadito fermamente l’invito a non aderire a queste iniziative di protesta nel rispetto del più alto interesse dell’intera comunità di salvaguardare la salute pubblica. Le Associazioni di categoria interpellate dal Prefetto hanno confermato di aver caldamente sensibilizzato i propri associati nel mantenere la piena osservanza delle misure di contenimento adottate dal Governo.

Il Comitato ha poi definito e concordato con le Forze dell’Ordine le modalità di monitoraggio del territorio anche per evitare le condotte illecite sul corretto utilizzo dei dispositivi di sicurezza individuale e sul distanziamento, visto il recente aumento delle sanzioni rilevate in questo ambito nelle ultime settimane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.