IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Covid, nuovo sistema di segnalazione. Caprioglio: “Dati incompleti. Contattati Anci e Asl2 per risolvere la questione”

Sindaco di Savona: "In tempi brevi potrebbe essere trovata una soluzione"

Più informazioni su

Savona. “Controllo ogni giorno l’elenco dei positivi che ci viene fornito da Asl2, ma dal 24 dicembre Alisa ha cambiato la modalità di comunicazione dei dati e dobbiamo accedere noi sindaci al sistema per consultare i nuovi elenchi. Mi sono subito resa conto però, che non fotografano più l’intera situazione nella sua globalità, ma solo i nuovi isolati”.

A dirlo è il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, in occasione del nuovo sistema di segnalazione dei casi Covid. “Per noi sindaci questo è davvero un problema, perchè quando viene effettuata la raccolta rifiuti bisogna mettere insieme i nuovi isolati con quelli precedenti, quelli che sono usciti o quelli che non ne sono ancora usciti, comprenderete che o c’è una piattaforma efficace o è un lavorone”.

“Mi sono fatta subito portavoce in Anci perchè sono stata la prima a livello ligure a riscontrare e sollevare il problema. Anci ha preso in mano la situazione, poi ho chiamato il sindaco di Albenga Tomatis perchè governa la seconda città della provincia come numeri di abitanti e ne abbiamo discusso” commenta la prima cittadina del capoluogo di provincia.

“Ho preso quindi appuntamento con il nuovo direttore di Asl2 Marco Damonte Priolo a cui ho evidenziato il problema e manifestato le criticità sorte dopo questo cambiamento per noi sindaci e lui si è preso subito carico della questione per risolverla – sottolinea Caprioglio – In tempi brevi potrebbe essere trovata una soluzione. Questi dati infatti sono giornalieri e in alcuni punti incompleti, diventa difficile, scomodo e improponibile mettere insieme i dati”.

“E’ un problema anche per chi fa la raccolta dei rifiuti speciali, ma non solo, anche in caso di un controllo delle forze dell’ordine dove l’agente non ha subito chiara la posizione del fermato e deve andare a capire se la persona era positiva e ha finito la quarantena o è ancora isolata – conclude il sindaco di Savona – Sono convinta che presto questo problema per noi sindaci sarà risolto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.