IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cdr ingauno anche per i comuni dell’entroterra, Tomatis (Lega): “Rischio ambientale e viario”

"Chiediamo spiegazioni al sindaco per questa decisione"

Albenga. Nell’ultima giunta del 30 dicembre 2020 è stata approvata una delibera che autorizza la società Sat, che si occupa della raccolta rifiuti di Albenga, l’accesso al centro raccolta rifiuti (Cdr) ingauno anche per i comuni di Erli, Nasino, Arnasco, Castelbianco, Castelvecchio di Rocca Barbena e Cisano sul Neva.

Entra nel merito il consigliere di minoranza Roberto Tomatis (Lega): “Se è evidente che per Sat, che si occupa della raccolta rifiuti anche di questi comuni, conferire all’isola ecologica della caserma Turinetto di Albenga riveste un notevole vantaggio, ci chiediamo quale sia invece quello per il nostro comune” afferma.

“Vediamo invece solo criticità, a partire dall’impatto ambientale e ricaduta negativa sul territorio di un aumento dei rifiuti, tenendo anche conto della vicinanza dell’ospedale Santa Maria di Misericordia, ma non solo: quale sarà la ricaduta negativa sulla viabilità dovuta alla circolazione di mezzi provenienti da ben cinque comuni? Chiediamo quindi garanzie al sindaco sulle ricadute sul piano ambientale, considerando che i numeri saranno aumentati in modo esponenziale, vista la platea di comuni che dal 1 gennaio conferiscono i rifiuti nel Cdr della Turinetto”.

“Chiediamo inoltre se è stata fatta una valutazione tecnica sull’impatto viario, vista l’arteria unica che porta al centro raccolta. Perché se è chiaro il vantaggio per Sat non è affatto chiaro quale sia quello del comune di Albenga, che invece appare piuttosto penalizzato da questa decisione” conclude l’esponente di opposizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.