IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche la social media manager ligure della Lega bloccata su Twitter: “Ho messo un like a Trump”

La giovane: "Ora dovrò crearmi un altro account per poter continuare a lavorare"

Più informazioni su

Liguria. C’è anche Rebecca Fiorucci, giovane social media manager ligure della Lega che si occupa, tra gli altri, anche dei profili social del vicepresidente della Liguria Alessandro Piana, tra i 70mila account Twitter bloccati dal colosso americano, dopo quello del presidente americano uscente Donald Trump a seguito dei fatti di Capitol Hill.

“La mia colpa – racconta Rebecca Fiorucci – è stata quella di aver messo un semplice like a un tweet di Trump, senza certamente incitare alla violenza. Mi sembra che abbiamo intrapreso una china pericolosa per la democrazia”.

Twitter, infatti, ha chiuso oltre 70mila account che sarebbero legati alla teoria cospirazionista di estrema destra QAnon dopo e l’attacco contro Capitol Hill da parte di un gruppo di sostenitori del presidente americano Donald Trump.

“Alla luce dei violenti eventi di Washington DC e dell’accresciuto rischio di pericolo, venerdì pomeriggio abbiamo cominciato a sospendere in modo permanente migliaia di account dedicati soprattutto alla condivisione di contenuti QAnon”, ha reso noto Twitter.

“Ora dovrò, se me lo permetteranno, crearmi un altro account per poter continuare a lavorare”, conclude la Fiorucci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.