IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allerta gialla per neve sull’entroterra savonese fino a domani pomeriggio foto

Le ultime previsioni hanno portato Arpal a modificare la scansione dell'allerta

Più informazioni su

Liguria. Continua la fase instabile-perturbata di stampo invernale che interessa la Liguria. Alla luce dell’ultime uscite della modellistica previsionale Arpal ha modificato l’allerta meteo gialla per neve. Sull’entroterra savonese e la Valbormida (zona D) è già in corso e terminerà alle ore 15 di domani, martedì 5 gennaio. Stesso termine ma inizio a mezzanotte invece per l’entroterra del levante ligure (zona E, quindi Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia).

Nelle ultime ore precipitazioni generalmente deboli hanno interessato un po’ tutta la regione concentrandosi in particolare sul savonese. Nelle zone interne la neve ha continuato a cadere con accumuli di 5-6 centimetri nelle stazioni di Ferrania (Cairo Montenotte), Monte Settepani (Osiglia) e Urbe Vara Superiore. Nelle ultime 12 ore da segnalare anche i 28 millimetri di pioggia caduti a Lavagnola. Temperature sottozero si registrano nelle zone interne con punte di -6.2 ai 1845 metri di Poggio Fearza (Montegrosso Pian Latte, Imperia) e -3.7 a Monte Settepani . Sulla costa nei capoluoghi di provincia le minime sono state comprese tra 4.1 di Savona Istituto Nautico e 6.0 a Genova Centro Funzionale.

Anche oggi, lunedì’ 4 gennaio, la Liguria è coinvolta in una zona depressionaria che mantiene condizioni d’instabilità con piogge, rovesci localmente anche temporaleschi lungo la costa e nevicate a tutte le quote sui versanti padani di Ponente. Deboli nevicate saranno possibili sopra i 600 metri nelle zone più occidentali della regione e spolverate sulle zone interne del centro sempre sopra i 600 metri. Tra la notte e le prime ore di domani, martedì’ 5 è atteso un ulteriore calo delle temperature che favorirà precipitazioni nevose anche sui versanti padani di Levante, sulle zone interne del centro (oltre i 400 metri) a Ponente e sulla parte orientale di Levante (zona C) sopra i 600 metri. Sul resto della regione ancora piogge sparse, rovesci e temporali al più d’intensità moderata. I fenomeni tenderanno ad attenuarsi nella giornata di mercoledì 6 gennaio.

Ecco i fenomeni meteorologici segnalati dall’AVVISO METEO emesso questa mattina:

OGGI LUNEDI’ 4 GENNAIO: condizioni di instabilità per il transito di un minimo barico sul Tirreno con precipitazioni sparse a carattere di rovescio o temporale d’intensità al più moderata; nevicate deboli o localmente moderate su D, deboli su A con quota neve 600 m, possibili spolverate su interno di B oltre i 600 m. Venti settentrionali localmente forti con raffiche fino 50 km/h d su A, dai quadranti meridionali fino a localmente forti su parte centrale della regione. Mare localmente agitato in serata per onda da sud-sudovest su C e parte orientale di B.

DOMANI MARTEDI’ 5 GENNAIO: ancora condizioni di instabilità con precipitazioni sparse a carattere di rovescio o temporale d’intensità al più moderata; nevicate deboli o localmente moderate su D, deboli su A e E, possibili locali nevicate deboli o spolverate su interno di B oltre i 400 m e su parte orientale di C oltre i 600 m. Venti forti dai quadranti settentrionali su A e B.

DOPODOMANI MERCOLEDI’ 6 GENNAIO: residua instabilità con possibili deboli precipitazioni in particolare su BCE. Nuovo aumento del moto ondoso fino a localmente agitato su C.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito https://allertaliguria.regione.liguria.it, inviato anche tramite Twitter (segui @ARPALiguria).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.