IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, polemiche sul pagamento parcheggi nell’area dietro la stazione

Contratto di locazione scaduto tra Gesco e Rfi. Multe e pedaggi regolari?

Alassio. La polemica è nata su Facebook e come spesso accade è diventata subito occasione di scontro e di vari commenti che stanno infiammando gli animi. Tutto parte da una multa presa da un alassino proprio nell’area dietro la stazione. L’uomo spiega di aver letto sugli organi di stampa che siccome il contratto tra Gesco e Ferrovie è scaduto a fine dicembre, sia i pedaggi che le multe non sarebbero regolari.

Insomma, a pagare la multa non ci pensa proprio e vorrebbe ricorrere, convinto di avere ragione. In effetti il contratto tra le ferrovie dello stato e la società Ge.s.co, per il parcheggio dietro la stazione dalla capienza di circa 100 posti è effettivamente scaduto a fine anno, ma – si interrogano anche altri cittadini se sia legittimo che i parcometri siano attivi e Ge.s.co continui ad incassare i pedaggi.

Sarà regolare si interrogano? Igor Colombi presidente Ge.s.co risponde cosi: “Il contratto di locazione tra privati (Ge.s.co e Ferrovie) è effettivamente scaduto. Ferrovie non ha richiesto il rilascio dell’area e nessun verbale è stato firmato in tal senso, anzi, il Comune sta trattando il rinnovo del contratto – precisa Colombi – quindi Gesco ha la piena titolarità della gestione dell’area e dei relativi parcheggi”.

Dal Comune puntualizzano che è il sindaco Marco Melgrati in prima persona a condurre le trattative visto che già ai tempi aveva avviato i rapporti con Ferrovie, il sindaco quindi sta lavorando in prima persona al rinnovo del contratto tra Rfi e Ge.s.co e che il pagamento dei pedaggi e le eventuali multe erogate sono regolari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.