IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, fine della querelle Melgrati-Casella: nuovo look per la massicciata di passeggiata Cadorna

Dopo le numerose critiche sulla sua estetica e utilità, il muro frangionde sarà ricoperto da listelli di wpc e arenaria

Alassio. “Inutile e antiestetico”, così l’hanno definito in molti su social, ma il contestatissimo muro frangionde, realizzato con massi di pietra nello splendido angolo che conduce al porto di Alassio, avrà presto un nuovo look.

Come spiega il sindaco Melgrati in una nota, “a mascherare i massi a protezione posti in passeggiata Cadorna, saranno installati “sia in seduta che in alzato, listelli di wpc, resistenti al salmastro, con interruzione di parti in arenaria e inserimento di luci stagne”.

Un restyling che darà nuova luce alla massicciata, che a stento aveva trattenuto le onde impetuose dell’ultima mareggiata diventando oggetto di numerose critiche non solo per la sua estetica. Dall’opposizione Jan Casella aveva dichiarato: “L’opera è anche un affronto al buon gusto, una massicciata a vista in uno dei punti più panoramici di Alassio, è un pugno nell’occhio per chi ci vive e per i tanti che transitano in quello splendido scorcio di passeggiata” e aveva aggiunto: “Non sono un tecnico, ma ho chiesto il parere a differenti esperti. Praticamente tutte le persone con le quali ho interloquito sostengono che sarebbe ottimale (anche se più costoso) intervenire sulla scogliera direttamente a mare e non innalzando un muro più o meno basso adiacente alla passeggiata come in sostanza è stato fatto ora”.

massicciata passeggiata cadorna alassio

(Nella foto la passeggiata allo stato attuale)

Casella aveva quindi chiesto all’amministrazione di ritornare sui propri passi e di consultare nuovamente esperti e tecnici “con lo scopo di studiare una soluzione che non sia così impattante e che possa garantire l’incolumità delle persone ed evitare danni agli immobili retrostanti”.

Pur non essendo della stessa opinione sulla questione sicurezza, il sindaco Marco Melgrati non aveva fatto muro contro muro e aveva accolto la richiesta con la promessa che se la barriera era antiestetica lui non avrebbe avuto alcun problema a ritornare sui suoi passi, procedendo ad una progettazione più consona al luogo splendido in cui era collocata. Ed è stato di parola, visto le immagini del prima e del dopo intervento pubblicate sui social che danno una fotografia di come sarà passeggiata Cadorna al termine del maquillage. Ma non manca la stoccata finale: “Prima di sproloquiare – dice Melgrati illustrando le immagini – bisognerebbe attendere l’opera finale per me molto bella, di classe ed elegante”. Certo non una frase conciliante – come nel suo stile – ma alla fine tutti contenti e (in teoria) fine delle polemiche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.