IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Solidarietà alimentare, a Loano riaperti i termini per la richiesta di buoni spesa

Vicesindaco: "Siamo riusciti a mettere in campo una nuova iniziativa che va ad aiutare concretamente e nel quotidiano le fasce più deboli della popolazione"

Loano. L’amministrazione comunale di Loano ha deciso di andare incontro alle necessità delle persone messe in difficoltà dall’emergenza da Covid-19 riaprendo i termini del bando per la richiesta di buoni spesa.

“La scorsa primavera – ricorda il sindaco Luigi Pignocca – il capo del dipartimento della protezione civile aveva destinato ai Comuni italiani la cifra di 400 milioni di euro: questi potevano essere ‘trasformati’ in buoni spesa utilizzabili dalle famiglie più bisognose per l’acquisto di alimenti presso determinati esercizi commerciali delle città o essere utilizzati dagli stessi enti per acquistare generi di prima necessità da distribuire ai cittadini più in difficoltà. Al nostro Comune erano stati assegnati 64.045,82 euro: tali fondi erano stati utilizzati per l’acquisto di buoni spesa”.

“Purtroppo, il perdurare dell’emergenza sanitaria ha causato la chiusura di molte attività commerciali e ciò ha avuto ripercussioni economiche su un gran numero di nostri concittadini. Alla luce di questa situazione, la nostra amministrazione ha ritenuto opportuno stanziare altri fondi e riaprire i termini per la presentazione delle richieste di voucher spesa, da utilizzare presso gli esercizi commerciali convenzionati”.

I fondi a disposizione ammontano a circa 90 mila euro: di questi, circa 64 mila provengono dallo Stato, mentre altri 23 mila circa dalle risorse che il Comune ha risparmiato in ambito turistico (ad esempio grazie all’annullamento dei fuochi artificiali di ferragosto) nonché dal conto corrente appositamente aperto e sul quale i cittadini hanno effettuato donazioni di denaro.

“Grazie alla collaborazione con le attività commerciali – aggiunge il vicesindaco con delega ai servizi sociali Luca Lettieri – siamo riusciti a mettere in campo una nuova iniziativa che va ad aiutare concretamente e nel quotidiano le fasce più deboli della popolazione. Rivolgiamo un doveroso ringraziamento ai cinque supermercati del territorio per la fattiva collaborazione e per essersi nuovamente messi a disposizione della nostra comunità”.

I buoni pasto potranno essere utilizzati presso i punti vendita Conad di via degli Orsolani e di via Aurelia; presso la Coop di via Aurelia; presso i supermercati Delbalzo di via Aurelia, via Doria e via Trento e Trieste; presso l’Eurospin di via Aurelia e presso il Pam di via dell’Orto.

La documentazione necessaria ad accedere al bando è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Loano. Il conto corrente per le donazioni è tuttora attivo, perciò chi volesse effettuare un versamento può utilizzare le seguenti coordinate bancarie: Conto corrente numero 015/014775, IBAN: IT59 Z084 5049 4300 0000 0014 775

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.