IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: il Vado non riesce a fermare la capolista Bra risultati

I rossoblù, dieci giorni dopo il successo a Varese, non sono capaci di ripetersi in trasferta e cedono per 3 a 1

Più informazioni su

Bra. Oggi pomeriggio si disputano cinque incontri del girone A della Serie D, valevoli quali recuperi di sesta, settima e ottava giornata. Tra le partite in programma c’è Bra-Vado.

I rossoblù non giocano da dieci giorni, quando vinsero 2 a 0 a Varese; viaggiano nelle retrovie della classifica, con 8 punti conquistati in sette incontri. I braidesi sono in vetta alla graduatoria, con un bilancio di cinque vittorie ed un pareggio, con una sola rete subita. I giallorossi, però, non scendono in campo da oltre un mese: dal 4 novembre, quando travolsero 4-0 la Sanremese.

La cronaca. Fabrizio Daidola manda in campo Guerci, Olivero, Rossi, Saltarelli, Campagna, Gaeta, Cardore, Baggio, Reeb, Gonella, Capellupo.

A disposizione ci sono Giaccardi, Bruno, Merkaj, Magnaldi, Marchisone, Tabone, Bongiovanni, Daqoune, Sia.

Cristiano Francomacaro, in panchina al posto di Luca Tarabotto, presenta il Vado con Luppi, Gulli, Alberto, Sampietro, Vavassori, Tissone, Lala, Taddei, D’Antoni, Valenti, Bacigalupo.

Pronti a subentrare Ghizzardi, Gallotti, Corsini, Dagnino, L. Casazza, Chicchiarelli, Ravera, A. Casazza, Boiga.

Arbitra Matteo Canci della sezione di Carrara, coadiuvato da Stefano Gioffredi (Lucca) e Simone Giuseppe Chimento (Saronno). Bra in completa tenuta rossa con inserti gialli; Vado in divisa blu con inserti rossi.

Al 4° minuto di gioco Gaeta prova la conclusione da fuori area: il tiro è centrale e non sorprende Luppi.

Al 6° palla in mezzo all’area, volée di Valenti: alta.

al 9° contropiede dei rossoblù, D’Antoni riceve e calcia col destro: parata a terra di Guerci.

Al 10° Gaeta dal limite scocca un mancino che sfiora il palo alla sinistra di Luppi.

Al 12° bella giocata di Gonella che cerca sul secondo palo Campagna, il quale manca per poco l’impatto col pallone.

Al 23° un traversone dalla sinistra di Capellupo viene incornato in area da Cardore, la difesa vadese respinge, poi arriva il fischio di Canci che ravvisa un fallo dei piemontesi.

Capellupo accusa un risentimento muscolare e alla mezz’ora lascia il posto a Daqoune.

Al 36° calcio da fermo per i giallorossi dal vertice sinistro dell’area: Gonella calcia in mezzo dove Rossi, di testa, manda di poco alto sopra la traversa.

Al 39° il Bra passa in vantaggio. Punizione calciata da Reeb, in area Campagna impatta di testa e mette in rete. 1 a 0.

L’arbitro fa recuperare un minuto. A metà partita il risultato è Bra 1 Vado 0.

Secondo tempo. Al 6° Cardore fa partire un fendente dai venticinque metri indirizzato all’incrocio, Luppi ci arriva e manda in angolo.

Al 9° Lala ci prova dalla distanza, fuori misura. Al 10° in campo Corsini al posto di Bacigalupo.

Al 13° Campagna si muove bene sulla sinistra e crossa, Alberto devia e infila la propria porta. 2 a 0.

Il Vado non ci sta. Palla al centro, l’azione dei rossoblù porta ad un assist di Sampietro per Valenti che da pochi passi calcia in rete e accorcia le distanze. Al 14° della ripresa il risultato è di 2 a 1.

Al 17° entra Marchisone per Gonella, al 20° Merkaj per Campagna. Al 22° cartellino giallo per D’Antoni. Ancora un cambio nel Bra: Bongiovanni per Reeb.

Al 24° Taddei viene ammonito per proteste. Per lui è il secondo cartellino giallo: espulso, Vado in dieci.

Al 25° un calcio di punizione di Sampietro colpisce la barriera e si impenna, terminando in angolo. Al 27° tra i vadesi Boiga prende il posto di D’Antoni.

Al 30° punizione calciata da Sampietro, colpo di testa di Vavassori: alto.

Al 32° ripartenza dei giallorossi, Marchisone si presenta a tu per tu con Luppi e calcia a rete: il portiere è bravo a chiudergli lo specchio e respingere.

I rossoblù continuano a cercare il pari, nonostante l’inferiorità numerica. Al 35° slalom di Corsini che mette in area per Valenti, anticipato. Al 36° dentro Magnaldi al posto di Baggio.

Al 38° il Bra chiude i conti. Daqoune dai trenta metri fa partire un missile col destro che si infila nell’angolino alla destra di Luppi. 3 a 1.

Al 40° Chicchiarelli sostituisce Valenti. Ci prova ancora il Vado con Boiga, al 42°, ma Guerci esce e lo anticipa.

Dopo cinque minuti di recupero arriva il triplice fischio. Finisce 3 a 1 per il Bra, che consolida il primato. Il Vado, dodicesimo in classifica con 8 punti, giocherà domenica 13 dicembre sul campo di casa contro la Caronnese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.