IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, assessore Montaldo più “ricco” in Comune: ha un reddito di mezzo milione. Caprioglio al 4° posto

Rese pubbliche le dichiarazioni dei redditi relativi al 2019. Lo impone una normativa sulla trasparenza

Savona. A fine anno è tempo di bilanci anche per gli assessori e i consiglieri comunali di Savona che, in questi giorni, hanno reso pubbliche – come vuole la normativa sulla trasparenza – le loro dichiarazioni dei redditi relativi al 2019.

Numeri alla mano, in cima alla classifica compare il commercialista Silvano Montaldo, con quasi mezzo milione di euro di reddito complessivo – per la precisione 455.919 euro – seguito dal medico e consigliere Andrea Addis (lista civica con Cristina Battaglia), che raggiunge un reddito pari a 143 mila e 419 euro.

Distante in giunta resta il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, che si piazza in scala al 4° posto con i suoi 87.057 euro. Al  2° posto si trova Andrea Sotgiu, con 112.697 euro, al 3° Ileana Romagnoli con 102.579 euro, al 5° Maria Zunato con 73.881 euro. Indietro il vicesindaco Massimo Arecco con 54.151 euro, l’avvocato Roberto Levrero (48.403 euro), l’assessore ai lavori pubblici Pietro Santi (39.812 euro), l’assessore allo sport Maurizio Scaramuzza (36.290 euro) e l’assessore alla cultura Doriana Rodino (35.462 euro).

A contare cifre alte non in giunta il presidente del consiglio comunale Renato Giusto, nonchè medico, che raggiunge i 135 mila euro lordi all’anno. Seguono il consigliere Francesco Versace con 92 mila euro, il consigliere Giovanni Rossi con 82 mila euro e Cristina Battaglia con 66 mila euro.

A dichiarare numeri nettamente più bassi i consiglieri Simona Saccone Tinelli con 1.409 euro, Milena Debenedetti con 2.781 e Marco Ravera con 5.330 euro.

All’appello al momento mancano i tre consiglieri della maggioranza Camilla Ciccarelli, Fiorenzo Ghiso e Sujata Karunaratne che, se non vogliono incorrere in sanzioni, dovranno rendere pubblici sul sito del Comune le loro dichiarazioni dei redditi entro la prima settimana del 2021.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.