IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riapertura delle scuole superiori a gennaio, piano ad hoc per il sistema dei trasporti

Tpl Linea e anche Trenitalia al lavoro per garantire un trasporto in piena sicurezza

Liguria. “È ancora presto per dire se potremo o no riaprire completamente le scuole, anche le superiori dopo le feste natalizie”. Lo ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, in merito all’analisi della situazione epidemiologica della diffusione del Covid. Rezza ha spiegato che “l’incidenza dei casi è ancora molto elevata e finché non abbassiamo l’incidenza è difficile parlare di riapertura delle attività”.

Nel frattempo, però, prosegue in provincia di Savona la pianificazione dei trasporti quando l’apertura degli istituti scolastici sarà effettiva.

Tpl Linea è al lavoro per delineare il quadro degli incrementi programmati del servizio, prevedendo anche l’utilizzo di mezzi privati con conducente, oltre al possibile uso dei bus turistici. Proseguono a pieno ritmo gli incontri e le videocall con Regione e Prefettura per garantire un servizio di trasporto scolastico in piena sicurezza, sulla base delle esigenze degli studenti e degli istituti.  Il direttore di Tpl Linea Giovanni Ferrari Barusso ha confermato: “Metteremo in campo tutti i nostri mezzi, compresi i 5 gran turismo e i tutti quelli di scorta, oltre a 12 bus che noleggeremo da privati con cui abbiamo già sottoscritto un pre contratto. Saremo in grado di assicurare 30 corse in più”.

Tuttavia resta il problema degli orari provvisori dei vari istituti cui il trasporto pubblico deve ogni volta adeguarsi, o al fatto che soprattutto l’orario di uscita può cambiare di volta in volta per i motivi più disparati, come la mancanza di un insegnante.

Trenitalia ha assicurato una maggiore offerta di posti sui treni nelle fasce orarie di punta, riservandosi di valutare anche l’implementazione dell’offerta con autobus sostitutivi. Anche sul fronte del trasporto ferroviario, dunque, si sta operando per garantire un piano ad hoc per le scuole.

I lavori del tavolo di coordinamento per il raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari del servizio di trasporto pubblico, urbano ed extraurbano per l’ambito territoriale di Savona e provincia sono proseguiti ieri e andranno avanti giovedì.

Anche i rappresentanti del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sono in costante contatto con le Prefetture e le aziende di trasporto.

L’elaborazione dei piani di trasporto sarà affinata nei prossimi giorni alla luce degli elementi risultanti dal monitoraggio effettuato dall’ufficio scolastico provinciale relativo alla provenienza degli studenti e alla tipologia dei mezzi utilizzati e tenuto conto della necessità di garantire il rientro a casa a conclusione del secondo turno di lezioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.