IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, approvate disposizioni legate alla Legge di Stabilità: 5 mln per la riduzione della pressione fiscale sulle microimprese

Il documento contiene, fra le altre, alcune novità normative

Regione. Con 19 voti a favore (maggioranza di cento destra) e 10 contrari, il consiglio regionale ha approvato il disegno di legge 8 “Disposizioni collegate alla Legge di stabilità”. Il documento contiene, fra le altre, alcune novità normative.

Di seguito gli interventi più significativi.

Fondo strategico regionale
In considerazione della situazione di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per attenuarne gli effetti diretti e indiretti sul sistema economico regionale, viene individuata la dotazione del Fondo strategico regionale per il triennio 2021-2023: una quota del Fondo strategico, fino a un massimo di 5 milioni di euro, è destinata all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure occidentale per finanziare investimenti sulla mobilità.

Fondo Straordinario per la riduzione della pressione fiscale
La legge destina altri 5 milioni del Fondo a supporto delle microimprese dei comparti artigianato, commercio e servizi gravemente colpiti dall’emergenza sanitaria, attraverso contributi a fondo perduto.

Modalità di notifica delle sanzioni amministrative
La legge regionale viene adeguata alla disciplina in materia di notificazioni a mezzo del servizio postale e alle recenti disposizioni di attuazione del Codice dell’Amministrazione Digitale che prevedono anche l’introduzione delle notifiche attraverso PEC.

Adesione ad enti e associazioni che operano in campo di interesse regionale
Con l’obiettivo di semplificazione e di contenimento dei termini dei procedimenti amministrativi, viene prevista la competenza della Giunta regionale per i procedimenti di adesione ad enti e associazioni che operano in campi di interesse regionale.

Organizzazione segreteria
Vengono riviste le norme che definiscono la dotazione massima finanziaria per lo svolgimento delle funzioni di segreteria politica e particolare a supporto del Presidente della Giunta regionale, fissata in una quota pari al 6 per cento, con riferimento al costo della dotazione organica del personale di categoria D della Giunta Regionale.

Flussi documentali
Si tratta di un adeguamento alla normativa statale in materia di formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici. E’ prevista l’adozione di un nuovo manuale di gestione documentale e di un manuale per la conservazione dei documenti per raggiungere una maggiore semplificazione e delegificazione.

Nomina amministratore unico azienda pubblica di servizi alla persona (asp)
Nell’ipotesi in cui l’Azienda pubblica di servizi alla persona (A.S.P.) abbia optato per la nomina di un Amministratore unico, al posto del CDA, (e si renda pertanto necessaria la costituzione dell’Assemblea degli enti), la nomina dei rappresentanti della Regione al suo interno, viene rimessa alla Giunta regionale.

Proroga completamento programmi di adeguamento aziende sanitarie e sociosanitarie per l’accreditamento
Si introduce una norma di proroga della durata del cronoprogramma per l’autorizzazione e accreditamento delle strutture sanitarie, sociosanitarie e sociali pubbliche e private. L’intervento è necessario in quanto, essendo giunto a scadenza il triennio assegnato alle aziende sanitarie e sociosanitarie per il completamento dei programmi di adeguamento ai requisiti strutturali e impiantistici, e in ragione del protrarsi dell’emergenza sanitaria causata dall’epidemia da Covid–19, le Aziende non sono riuscite a completare i piani a suo tempo presentati, per cui con la norma in argomento la durata del cronoprogramma è prorogata al 31 dicembre 2021.

Benessere delle nuove generazioni
E’ prevista la possibilità di sottoscrivere accordi con il Dipartimento delle Politiche giovanili e del Servizio civile universale nazionale al fine di proporre ai giovani una progettazione varia e attrattiva con soluzioni innovative di eccellenze su orientamento, valorizzazione delle competenze, crescita culturale giovanile, attività dirette al sostegno dei talenti

Riserva fondo Arte Savona
L’articolo estende anche all’anno 2021 la riserva a favore di A.R.T.E. Savona di una quota del fondo destinato alle ARTE per l’importo di 1 milione e 500 mila di euro in relazione ad operazioni straordinarie di valorizzazione del patrimonio per garantire adeguata copertura degli oneri finanziari derivanti dalle attuali operazioni immobiliari straordinarie.

Anticipazione di liquidità Arte Genova
L’articolo autorizza la Giunta regionale a concedere un’anticipazione di liquidità pari a 2,5 milioni di euro all’ARTE di Genova per il recupero dell’immobile di proprietà denominato “Villa Zanelli” ed annesso parco nel Comune di Savona, che fa parte del progetto per la riqualificazione del quartiere fronte mare di ponente della città,

Interventi messa in sicurezza immobili Comunità montane
La norma garantisce la messa in sicurezza di immobili di proprietà delle Comunità Montane in liquidazione e consente l’utilizzo delle risorse del Fondo Unico per la liquidazione delle Comunità Montane per realizzare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Abrogazione norme in materia di trasporti funebri
La Regione ottempera alle osservazioni del Governo sulla legge regionale 15 del 2020 in materia di servizi necroscopici e funebri, abrogando alcune disposizioni che incidevano su materie di competenza statale tra cui l’esclusione del pagamento dall’imposta di bollo e del diritto fisso per il trasporto funebre.

Modifiche al Piano Casa
Gli interventi di demolizione e ricostruzione previsti dalla legge regionale 49 del 2009 sono ammissibili anche su edifici esistenti alla data del 30 giugno 2009 con volumetria superiore ai 2500 metri cubi e ai 10 mila metri cubi, che necessitano di riqualificazione, a condizione che l’edificio ricostruito abbia una volumetria complessiva non superiore ai 2500 metri cubi e, rispettivamente, 10 mila metri cubi , che sono incrementabili fino al 35% di tale quota del volume esistente oggetto di demolizione. Questa modifica determinerà la ricostruzione di edifici favorendo processi di riqualificazione e, contestualmente, di riduzione della densità edilizia esistente con la riduzione del suolo occupato da costruzioni. La modifica era stata presentata nella seduta della I Commissione di venerdì scorso da Claudio Muzio (FI-LP) ed era stata approvata.

Approvato all’unanimità un emendamento presentato da Mabel Riolfo (Lega Liguria-Salvini), e sottoscritto dal collega del gruppo Alessio Piana, da Claudio Muzio (FI-LP), Angelo Vaccarezza e Chiara Cerri di Cambiano con Toti presidente, e Veronica Russo (FdI), che prevede per il 2021 un contributo straordinario per la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo di 50 mila euro.

Approvato all’unanimità un emendamento presentato da Luca Garibaldi (Pd-Articolo Uno) che stabilisce che la Regione preveda nuove azioni e obbiettivi per affrontare il tema dei cambiamenti climatici: queste azioni dovranno rientrare nel “Patto per il lavoro e il clima”.

Approvato all’unanimità un emendamento presentato da Davide Natale (Pd-Articolo Uno) che prevede che la Regione favorisca lo sviluppo dei tirocini curriculari inclusi nel piano di studi delle università e degli istituti scolastici, o previsti all’interno di un percorso di istruzione, per realizzare l’alternanza scuola-lavoro.

Approvato all’unanimità un emendamento presentato da Roberto Arboscello (Pd-Articolo Uno) che prevede che una quota di almeno il 20% del Programma triennale per l’impiego del Fondo strategico regionale sia destinato per interventi e progetti presentati i da Comuni con una popolazione inferiore ai 5 mila abitanti e a quelli classificati come Aree interne.

Approvato a maggioranza un emendamento della giunta che esclude il progetto di razionalizzazione di Liguria Ricerche spa in considerazione dal ruolo strategico svolto nell’assistenza tecnica nell’ambito della programmazione dei fondi comunitari.

Approvato all’unanimità un emendamento della giunta che prevede l’incremento della dotazione organica della giunta di personale da destinare ai centri per l’impiego in attuazione di quanto previsto nel decreto legge n 4 del 2019 “Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni”.

Approvato all’unanimità un emendamento della giunta che prevede la possibilità da parte della giunta nel triennio 2012-23 di concedere agli enti locali interessati o alla Società a controllo pubblico deputata, contributi per interventi di rinnovamento e manutenzione straordinaria della ciclovia turistica della riviera ligure e se ne vincola l’uso pubblico.

Approvato all’unanimità un emendamento presentato dal Alessio Piana (Lega Liguria-Salvini) con cui la giunta viene autorizzata a incrementare per l’esercizio 2021 il contributo all’Ente Autonomo Teatro Stabile di Genova di 50 mila euro.

Sono stati approvati anche altri emendamenti della giunta e della maggioranza di natura strettamente tecnica e organizzativa e relativi all’attività venatoria e alle aree protette.

Sono stati approvati anche 5 dei 10 ordini del giorno presentati dal gruppo Pd-Articolo Uno.

Sempre nella seduta di oggi, con 19 voti a favore (maggioranza di centro destra) e 10 contrari è stato approvato il disegno di legge 7 “Disposizioni collegate alla Legge di stabilità”.

La legge di stabilità 2021 finalizza, innanzitutto, le eventuali disponibilità di risorse derivanti dalla gestione del bilancio prioritariamente alla realizzazione degli obiettivi di indebitamento netto, riduzione del debito, nonché agli investimenti. Per velocizzare la realizzazione degli investimenti per opere pubbliche (messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, delle strade, ponti e viadotti, degli scolastici, ecc) si prevede che le necessarie variazioni compensative al bilancio siano assunte direttamente dalla Giunta regionale.

Elementi di rilievo della legge sono, inoltre, gli interventi a sostegno dei cittadini liguri, al fine di attenuare gli effetti sul sistema economico regionale derivanti dall’attuate crisi pandemica: viene istituito un “Fondo straordinario per la riduzione della pressione fiscale-Detrazioni per carichi di famiglia” dell’importo di 5 milioni di euro, rivolto ai contribuenti con redditi fino a 28 mila euro, riconoscendo alle famiglie con almeno due figli una detrazione pari a 35 euro a figlio, che sale a 45 euro in caso di figli con disabilità.

Rispetto al precedente anno finanziario è pertanto allargata la platea di contribuenti sia rispetto al limite di reddito richiesto, che passa da 15 mila a 28 mila euro, che rispetto alla misura dell’agevolazione attualmente prevista per ciascun figlio e aumenta per ogni figlio portatore di handicap. Si introducono misure relative alla tassa auto, finalizzate a semplificare le procedure delle richieste di agevolazione per la fruizione dell’esenzione dalla tassa automobilistica regionale prevista per i soggetti disabili e delle richieste per l’interruzione dell’obbligo del pagamento della tassa automobilistica regionale di proprietà da parte dei contribuenti che fanno, professionalmente, commercio dei mezzi di trasporto.

Sono autorizzate variazioni compensative fra Missioni diverse (capitoli di spesa, ndr) per poter allocare più velocemente le risorse destinate agli interventi da finanziare che, sulla base della legge nazionale 145 del 2018, assegna alle Regioni contributi per il periodo 2021-34 per la messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, di strade, ponti e viadotti, per la messa in sicurezza degli edifici, con precedenza agli edifici scolastici, e di altre strutture di proprietà dei Comuni, per la messa in sicurezza e lo sviluppo del trasporto pubblico, progetti di riqualificazione urbana, riconversione energetica, utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, bonifiche ambientali di siti inquinati ecc.

E’ stato approvato uno dei 5 ordini del giorno presentati dal gruppo Pd-Articolo Uno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.