IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Rari Nantes Savona emerge nella seconda metà di gara e batte la Florentia per 14 a 9

La squadra toscana regge per due tempi, poi esce fuori il valore della formazione guidata da Angelini che centra la terza vittoria in campionato

Firenze. Il campionato di Serie A1 maschile, quest’anno più breve a seguito della formula adottata a causa dell’emergenza sanitaria, e molto spezzettato, presenta oggi una sola partita: alla Nannini di Firenze si affrontano Florentia e Savona.

Le due squadre biancorosse fanno parte del girone D, l’unico con quattro formazioni. Il raggruppamento è guidato dal Posillipo con 9 punti, seguito dal Savona con 6, dalla Metanopoli con 3 e dalla Florentia ferma a 0.

La cronaca. Viene osservato un minuto di silenzio in memoria di Massimo Gagliardo.

Nella prima azione Benvenuti, da centroboa, colpisce il palo. Sull’altro fronte Fondelli centra la traversa. I liguri partono subito col pressing deciso; i locali si affidano al raddoppio della marcatura sul centroboa Bruni.

Il primo gol lo realizza l’ex Astarita con una conclusione al volo che fulmina Massaro. 1 a 0 dopo 1’39”.
Immediato il pareggio
, dopo soli 19 secondi: Bruni riceve palla e la spedisce alle spalle di Cicali. 1 a 1.

La prima espulsione è ai danni di Di Fulvio; sulla superiorità Cicali si oppone a Bruni. Il gol del vantaggio savonese lo sigla Campopiano che carica il mancino e trova l’angolo giusto sul lato lungo: 1 a 2 a 4’55”.

Va nel pozzetto Molina, ma la Florentia non sfrutta l’uomo in più commettendo un fallo. Il nuovo pareggio lo realizza Ganic con una conclusione dalla distanza da posizione centrale: 2 a 2 a 6’55”. Lo stesso Ganic, poco dopo, finta di caricare il destro e poi batte Massaro con una palombella: 3 a 2 a 7’22”.

Il mancino di Campopiano è respinto da Cicali, sulla ribattuta la palla è di Vuskovic che la deposita in rete: 3 a 3 a 13″ dalla sirena.

Secondo tempo. La frazione si apre con un palo di Carnesecchi. Il Savona colpisce alla sua prima azione: Fondelli, con una bella torsione delle spalle, dopo 51″, gira la palla in rete: 3 a 4.

La squadra condotta da Angelini prende gol a fil di sirena su un’azione in inferiorità: lo segna Astarita per il 4 a 4 a 1’29”. Al contrario, la formazione savonese non concretizza un uomo in più: i tiri di Fondelli e Molina non hanno fortuna. Poco più tardi, il destro di Patchaliev non centra lo specchio della porta.

Si sblocca Sordini che pesca l’angolo con una palombella: 5-4 dopo 2’59”.

Rizzo guadagna un tiro di rigore, Bruni lo trasforma: 5 a 5 a 3’20”. La formazione ospite si riporta in vantaggio: Campopiano infila in rete il pallone del 5-6 a 4’05”.

Il botta e risposta continua: Astarita colpisce ancora e il suo mancino è fatale a Massaro, 6 a 6 a 4’32”.

Rizzo tenta un pallonetto, Cicali devia sulla traversa. A metà gara il risultato è di parità.

Il terzo tempo si apre con una parata di Cicali su un tentativo di Vuskovic di scavalcarlo. Superiorità per la Florentia, la difesa savonese intercetta; sul cambio di fronte Vuskovic serve al centro Fondelli che deve solo spingerla in rete: 6 a 7 a 1’18” di gioco.

Carnesecchi, alzo e tiro, Massaro devia sopra la traversa. Palla da Vuskovic e Bruni che viene affondato da Chemeri. Tra il centroboa savonese e il numero 2 fiorentino ci sono reciproche scorrettezze: espulsi entrambi con il rosso diretto. Cinque contro quattro per il Savona, al centro va l’ex Molina; Vuskovic ha lo spazio per scagliare in rete il pallone: 6 a 8. Per la prima volta, dopo 19 minuti e 29 secondi, una squadra è sul doppio vantaggio.

La Carige sfrutta al meglio il momento favorevole e Patchaliev finalizza in rete una controfuga: 6 a 9 a 4’09”.

La Florentia reclama invano un rigore per un fallo su Benvenuti. Fondelli cerca il tiro di precisione e colpisce la traversa. I padroni di casa possono sfruttare un tre contro due, ma Massaro è bravo ad uscire per anticipare Dani.

Molina al centro guadagna un’espulsione; Fondelli centra ancora la traversa, poi Cicali respinge un tiro di Molina. Il terzo tempo si chiude col parziale di 3 a 0 per i savonesi.

Quarto tempo, subito espulso Astarita per fallo su Rizzo: in superiorità Piombo fallisce la conclusione. I toscani si sbloccano con la rete di Dani per il 7-9 a 1’51”. Puntuale la replica del Savona, dopo 28 secondi: Campopiano piazza il tiro vincente per il nuovo più 3.

Controfuga savonese, palla da Fondelli a Campopiano, da questi in mezzo a Patchaliev che concretizza per il massimo vantaggio a 3’07”.

Astarita si vuol prendere il titolo di top scorer della giornata segnando l’8 a 11 a 3’31”. Espulso Di Fulvio, immediata la conclusione vincente di Molina per l’8-12 a 4’21”. Espulso il vice di Minetti, Cotugno.

Campopiano è in giornata e lo dimostra firmando la quarta segnatura personale: 8 a 13. Dani non si arrende e sfrutta lo spazio a disposizione per siglare il meno 4 a 6’19”.

La Rari Nantes Savona chiude sul massimo vantaggio grazie al gol di Molina a 6’39”: 9-14 è il risultato finale. I biancorossi agganciano il Posillipo in vetta al girone a quota 9 punti; entrambe accederanno alla fase playoff.

Le due squadre che si sono affrontate oggi si ritroveranno di fronte sabato 16 gennaio alle ore 15, a Savona, per la partita di ritorno. Prima di quella data, la squadra allenata da Angelini dovrebbe recuperare l’incontro col Posillipo.

Il tabellino:
Rari Nantes Florentia – Carige Rari Nantes Savona 9-14
(Parziali: 3-3, 3-3, 0-3, 3-5)
Rari Nantes Florentia: Cicali, Chemeri, Carnesecchi, Benvenuti, Sordini 1, Chellini, F. Turchini, Dani 2, T. Turchini, Ganic 2, Astarita 4, A. Di Fulvio, Sammarco. All. Luca Minetti.
Carige Rari Nantes Savona: Massaro, An. Patchaliev 2, Bertino, Vuskovic 2, Molina Rios 2, Rizzo, Piombo, Bruni 2, Campopiano 4, Fondelli 2, Giovanetti, Caldieri, Valenza. All. Alberto Angelini.
Arbirti: Arnaldo Petronilli (Roma) e Alessandro Severo (Roma). Delegato Fin: Bruno Navarra (Roma).
Note. Espulsi definitivamente per gioco scorretto Bruni e Chemeri nel terzo tempo. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Florentia 2 su 5, Savona 2 su 8 più 1 rigore realizzato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.