IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quiliano, previsione di bilancio 2021-2023: interventi di riqualificazione e rilancio economico senza aumento tasse

Sindaco Isetta: "Percorsi avviati stanno giungendo gradualmente ad uno stato di miglioramento"

Più informazioni su

Quiliano. Investimenti per la riqualificazione del territorio, interventi per il rilancio economico in senso pluriforme, nessun aumento di tasse, tributi e tariffe; potenziamento dei servizi alla comunità per l’uscita graduale dalla situazione generale di emergenza alluvionale e correlata al Covid-19. Sono questi gli elementi principali che emergono dal bilancio di previsione per il triennio 2021/2023 approvato dal consiglio comunale di Quiliano nella seduta svoltasi il 22 dicembre scorso.

“I percorsi avviati che ci hanno visto coinvolti in modo forte, a seguito dell’alluvione del 24-26 novembre 2019, nonché in conseguenza dell’emergenza epidemiologica, stanno giungendo gradualmente ad uno stato di progressivo miglioramento – dichiara il sindaco Nicola Isetta – Con gli oltre 3 milioni e 200mila euro stanziati dallo Stato e dalla Regione siamo intervenuti nei numerosi versanti delle strade collinari, contribuendo in modo sensibile alla messa in sicurezza del territorio quilianese, a beneficio della popolazione residente, con particolare attenzione ai nuclei abitati sempre più oggetto di interesse e valorizzazione da parte di nuove famiglie”.

“Pensiamo, ad esempio, alle località della Faia, di Montagna, di Roviasca, ma anche all’intera strada dei Tecci che da Pilalunga congiunge il borgo di Quiliano al colle di Cadibona – spiega Isetta – I numerosi cantieri completati o in via di completamento ci permettono di dare una nuova funzionalità all’intero territorio, e rappresentano una tappa decisiva per la graduale riqualificazione di Quiliano”.

Vediamo ora nel dettaglio i dati e gli elementi principali del bilancio.

Cifre

Il bilancio 2021 pareggia in 15 milioni e 688mila euro circa, di cui 2 milioni e 659mila destinati agli investimenti. “E’ nostro intento – spiega l’assessore ai lavori pubblici Silvio Pirotto – sviluppare una cultura della programmazione per proseguire nei percorsi tracciati di riqualificazione e valorizzazione del patrimonio comunale, riferibili ad esempio alla segnaletica, agli asfalti stradali, nonché agli interventi ulteriori di messa in sicurezza sotto il profilo ambientale. Nessun aumento di tasse e tributi”.

“Abbiamo lavorato duramente per ricostruire l’ufficio tributi, che in precedenza era basato su archivi cartacei e con pacchetti applicativi di alcuni decenni addietro – dichiara l’assessore alle finanze Tiziana Bruzzone – Con la partenza dei ruoli arretrati degli ultimi anni dell’IMU e della Tari intendiamo recuperare l’elusione fiscale, nel quadro di un principio generale di giustizia verso tutti i nostri concittadini che pagano regolarmente le tasse”.

“E nel contempo non aumentiamo in alcun modo le aliquote e le tariffe esistenti: anzi, per la Tari (tassa rifiuti), gli importi resteranno pressoché identici. Inoltre con il canone unico (che sostituirà dal 1° gennaio 2021 la tassa occupazione suolo pubblico e le imposte sulla pubblicità e affissioni) manterremo le stesse tariffe e importi originari” assicura Bruzzone.

Servizi potenziati

Dal 28 dicembre prende servizio una nuova assistente sociale, proveniente dal distretto socio-sanitario della città di Savona. “In questo modo – afferma il vicesindaco e assessore ai servizi sociali Nadia Ottonello – andiamo a completare la ricostruzione dei servizi sociali nel nostro comune, prevedendo quindi una creazione di reti e servizi ulteriori rivolti alla comunità e in particolare alle fasce deboli del territorio”.

Sicurezza

Anche la polizia municipale è stata ricostruita del tutto: con l’arrivo dell’ultima agente, proveniente dal Comune di Spotorno, è già stato attivato il servizio su sei giorni lavorativi e col rientro per mezza giornata della domenica. “Cogliendo anche l’occasione dell’appello unanime del consiglio comunale, sono stati incentivati gli interventi di controllo in materia ambientale.
Inoltre saranno potenziati i servizi di autovelox fisso e mobile su tutto il territorio” aggiunge il sindaco di Quiliano.

Politiche territoriali

Nonostante l’emergenza Covid-19, gli uffici comunali non si sono fermati. “Sono già stati affidati gli incarichi per la progettazione urbanistica e per la valutazione ambientale
strategica, relativi alla variante al PUC per la riqualificazione del territorio comunale in un’ottica di promozione turistica sostenibile. Non mancheremo inoltre – dichiara l’assessore all’urbanistica,
ambiente e turismo Cinzia Pennestri – di fare la nostra parte, per quanto riguarda la procedura ministeriale in corso relativa alle aree Tirreno Power, per difendere e tutelare fino in fondo Quiliano, il suo territorio e la nostra comunità, sotto i profili dell’eco-sostenibilità ambientale, della legalità e della sicurezza per i nostri concittadini, convinti che il progetto presentato debba essere valutato sotto tutti i suoi aspetti e in particolare in riferimenti a quattro elementi costituzionalmente riconosciuti: lavoro, economia, ambiente e salute”.

“Proseguiremo anche nei percorsi tracciati per la valorizzazione del patrimonio boschivo e dei percorsi escursionistici destinati al trekking e all’outdoor, nonché per la riqualificazione territoriale in generale, sia attraverso l’accordo di programma ‘Valbormida outdoor’ sia mediante nuovi percorsi in fase di definizione, anche attraverso interventi in conto capitale finanziati con bandi nazionali” aggiunge Pennestri.

“Riprenderanno infine – conclude il sindaco Isetta – le iniziative di promozione e valorizzazione dei prodotti tipici del nostro territorio, anche attraverso i partenariati in corso, compreso quello
recentemente avviato con l’Enoteca regionale della Liguria. Ciò al fine di proseguire nel percorso di progressivo reinserimento di Quiliano nell’ambito dell’offerta territoriale generale della nostra regione, in una dimensione inclusiva e di sostenibilità ambientale ed economica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.