IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Privatizzazione ospedali, il segretario Pasa (Cgil): “I cittadini non possono aspettare la querelle giudiziaria”

L'esponente sindacale torna all'attacco sulla situazione della sanità savonese

Cairo M/Albenga. Dopo l’udienza in Consiglio di Stato con i giudici che hanno chiesto altro tempo e approfondimenti prima di un pronunciamento, sulla vicenda privatizzazione ospedali interviene ancora il segretario provinciale della Cgil Andrea Pasa, preoccupato per la querelle giudiziaria che sembra andare troppo per le lunghe rispetto alle esigenze della sanità savonese.

“Passerà altro tempo prima di vedere scritta la parola fine su questa storia infinita, come purtroppo avevamo temuto e denunciato da tempo” afferma.

“Credo che nel frattempo una seconda automedica sia assolutamente indispensabile per la Val Bormida, così come la riapertura dei due PPI degli ospedali di Albenga e Cairo Montenotte, insieme alla riapertura del Punto Nascite dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure” aggiunge Pasa, rilanciando le richieste del sindacato.

“Si paga a caro prezzo la scelta di svendere ai privati gli ospedali, con ricorsi e attese per pronunciamenti della giustizia amministrativa. Nel frattempo non si è investito e si sono distrutti due ospedali, Cairo e Albenga, e tutta la rete territoriale socio-sanitaria dei territori valbormidese e albenganese che contano oltre 80 mila abitanti”.

“Sono 47 giorni che 19 sindaci, sindacati e il comitato di cittadini attendono una risposta da Toti sulle questioni aperte dell’ospedale di Cairo Montenotte. Era il 30 ottobre quando abbiamo inviato una richiesta di incontro e un documento congiunto con proposte per cambiare il modello sanitario e dare risposte concrete a cittadini e pazienti”.

“Auspichiamo che la Regione prenda atto dell’attuale situazione e possa convocarci per definire una nuova prospettiva per la sanità savonese e della vallata” conclude il segretario Cgil.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.