IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ponente, anche nel 2021 tanti eventi dedicati ai tesori artistici della Diocesi Albenga-Imperia

Non si ferma il progetto "Formae Lucis", grande attesa per la mostra “Tremò la terra il ciel s’aperse” 

Ponente. Proseguirà anche nel 2021 il progetto “Formae Lucis”, la  campagna di eventi lanciata nel 2020 e ideata dall’Ufficio Beni culturali per la promozione del patrimonio artistico della Diocesi di Albenga-Imperia.

Oltre alle rubriche che già popolano il blog – da “Dottrina dell’architettura”, a cura dell’architetto David Napolitano, fino a “Luce e letteratura” e a “I Papi nell’arte del Novecento”, a cura rispettivamente della Biblioteca Diocesana e dell’ Unione Cattolica Artisti italiani – continueranno gli incontri dedicati alla Visual Culture inaugurati con la lectio del prof. Lauro Magnani dell’Università di Genova. Tutti i contenuti sono disponibili sul sito web e sui canali social di Formae Lucis.

Il 2021 porterà inoltre il primo grande evento di Formae Lucis, organizzato in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Imperia e Savona: “Tremò la terra il ciel s’aperse”.

Sarà un evento diversificato, i cui focus tematici saranno la passione di Cristo vista attraverso la poetica dantesca e il grande tema delle sacre rappresentazioni (compianti, cartelami e drammi sacri) tanto potenti nella loro carica evocativa. Fortemente curato sarà in particolare  il tema  dei cartelami – apparati effimeri per le rappresentazioni della Settimana Santa – di peculiare diffusione sul territorio della Diocesi di Albenga-Imperia e, in generale, nel Ponente ligure. Il centenario dantesco vedrà inoltre al centro la grande Commedia come itinerario di Passione e Morte di Cristo da rivivere drammaticamente.

L’evento prevede una mostra diffusa che toccherà diverse postazioni ed edifici di culto, permettendo così di contestualizzare ogni opera e di scoprire luoghi di bellezza e arte esplorando il territorio. Intorno alla mostra si svilupperà un’importante esposizione che vedrà protagonista il “Compianto sul Cristo morto”, gruppo ligneo quattrocentesco oggi conservato nel Museo d’Arte Sacra di Lucinasco “Lazzaro Acquarone”, ma anche una sacra rappresentazione all’interno del grande cartelame esposto nella chiesa di San Matteo di Laigueglia.

Tutte le informazioni e gli appuntamenti di Formae Lucis saranno diffusi attraverso i canali web, sul sito proseguiranno le rubriche del blog.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.