IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nomine Asl, Ghini (Uil) “Anche queste nel segno del cambiamento”

"La Uil della Liguria ha sempre sostenuto l'inadeguatezza della gestione dell'emergenza pandemica da parte di Alisa, dovuta al pressappochismo e all'impreparazione di chi la guidava"

Più informazioni su

Liguria. Mario Ghini, segretario generale Uil Liguria, commenta i nuovi vertici della sanità ligure, comunicati oggi dal presidente della Regione Giovanni Toti.

“Oggi è arrivata finalmente l’ufficialità sulle nomine dei direttori generali delle cinque Asl della Liguria. Lo abbiamo sempre ritenuto utile e necessario e lo abbiamo sostenuto quando il presidente Toti ha tenuto per sé la delega alla sanità: oggi lo condividiamo e apprezziamo ancora di più questo passaggio fondamentale per i cittadini e i lavoratori della sanità della Liguria”.

“La Uil della Liguria ha sempre sostenuto l’inadeguatezza della gestione dell’emergenza pandemica da parte di Alisa, dovuta al pressappochismo e all’impreparazione di chi la guidava. Alisaè stata portata (di fatto) ad essere una costosa e confusa sovrapposizione all’interno del sistema sanitario ligure, invece che ente strumentale della Regione in grado di fornire un contributo aggiuntivo e specialistico al dipartimento salute e servizi sociali della Regione Liguria nella guida della complessa macchina”.

“L’obiettivo di far rientrare Alisa in un contesto più organico, piace alla Uil che ne condivide lo spirito e la necessità. Proprio per questo apprezziamo la scelta di nominare a commissario a tempo l’attuale direttore generale della salute e servizi sociali della Regione Liguria Francesco Quaglia, al quale rinnoviamo i complimenti e gli auguri di buon lavoro insieme a tutti i direttori nominati oggi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.