IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, Nappi denuncia il ministro Speranza: “Divieto di fare autopsie ha ritardato la scoperta della natura del Covid”

"Questa scelta ha avuto anche ripercussioni sull'economia"

Loano. Dopo aver denunciato il premier Giuseppe Conte per aver promulgato Dpcm ritenuti illegittimi, ora il presidente del movimento Italia Unita Francesco Nappi ha deciso di querelare il ministro della salute Roberto Speranza.

A scatenare la reazione del ristoratore e candidato sindaco di Loano è, in particolare, la “circolare 11285 che vietava di effettuare autopsie. Questa scelta ha fatto ritardare la scoperta della vera natura di questo virus e ha portato al decesso migliaia di italiani che potevano essere salvati”.

Secondo Nappi “questa scelta ha avuto anche ripercussioni sull’economia. Pensiamo sia stata una scelta volontaria. E chiunque commetta un reato va perseguito. Aveva ragione Craxi quando disse che l’Italia sarebbe stata svenduta”.

“Come movimento non molliamo: queste persone devono pagare le loro decisioni. Come recita il nostro slogan, vietato arrendersi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.