IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, approvato il bilancio di previsione: tariffe invariate e investimenti per la manutenzione della città

Il sindaco Pignocca: "Necessario lavorare per la realizzazione di nuove opere che migliorino l’immagine della città"

Loano. In occasione della riunione tenutasi nella serata di ieri, mercoledì 30 dicembre, il consiglio comunale di Loano ha approvato il bilancio di previsione 2021-2023.

“Come amministrazione – spiega il sindaco di Loano Luigi Pignocca – abbiamo ritenuto di approvare il bilancio di previsione entro la fine del 2020, senza attendere la concessa proroga di legge del 31 gennaio, per evitare gli inconvenienti legati alla gestione dell’esercizio provvisorio. Ma siamo consapevoli che la Legge di Bilancio 2021 che sta per essere emanata (o meglio: se la versione che sarà definitivamente approvata a ridosso della fine dell’anno dovesse confermare le bozze ad oggi in circolazione) imporrà modifiche da adottarsi con variazione di bilancio e regolamenti, specie rispetto alla riforma delle entrate tributarie comunali”.

“L’attuale contesto economico e sociale ha condizionato inevitabilmente la costruzione del bilancio di previsione 2021-2023 del Comune di Loano – ha aggiunto l’assessore al bilancio Enrica Rocca – La profonda crisi determinata dalla pandemia, che purtroppo ha colpito anche la nostra città e ha portato alla temporanea chiusura di moltissime attività commerciali, turistiche e sportive (che costituiscono il motore economico della nostra realtà), ha reso necessario adeguare gli obiettivi di mandato all’esigenza di mantenere i livelli quantitativi e qualitativi dei servizi socio-assistenziali, alla necessità di garantire la manutenzione e la cura della città ma anche di intervenire laddove si presentano emergenze sociali e si manifestano nuovi bisogni contingenti all’attuale situazione”.

Nonostante il temporaneo arresto di alcuni servizi turistici a causa delle disposizioni sanitarie, l’amministrazione ritiene “fondamentale per lo sviluppo dell’economia della città di destinare le risorse a disposizione a quei progetti di promozione necessari per fidelizzare la clientela e mantenere il posizionamento del brand, al fine di porre le basi per una giusta e decisa ripartenza al termine della pandemia. Ma vista la profonda incertezza circa la futura evoluzione della situazione, è ovvio che la gestione delle risorse potrà subire ulteriori rivisitazioni e rivalutazioni, per adeguare l’offerta dei servizi agli effettivi bisogni della popolazione”.

Sul fronte delle entrate, al momento non è dato conoscere se anche per l’anno 2021 il Governo stanzierà fondi a copertura delle mancate entrate. A prescindere da ciò, l’amministrazione ha stabilito di mantenere inalterate tutte le tariffe esistenti, in particolare quelle dei servizi educativi e socio-assistenziali. “Per accentuare l’equità del prelievo – precisa l’assessore Rocca – intensificheremo le azioni di contrasto all’evasione e daremo piena applicazione della nuova normativa Isee (già operativa per quanto riguarda i servizi educativi) che consente, a parità di entrate per il Comune, una più equa distribuzione del prelievo in funzione della capacità contributiva di ciascun nucleo familiare”.

Sul fronte spese, l’assessore Rocca sottolinea che “la previsione di spesa corrente nel triennio è in sostanziale equilibrio. Il nostro intento è mantenere l’erogazione dei servizi ai cittadini alla massima efficienza ed efficacia e ottimizzare l’erogazione di quei servizi aggiuntivi che emergeranno a seguito dell’emergenza sanitaria. I servizi sportivi, turistici e culturali verranno adeguati alle necessità del periodo, fermo restando che consideriamo prioritario individuare iniziative di promozione che siano propedeutiche alla ripartenza. Prevediamo, in continuità a quanto attuato nell’anno in corso, di esternalizzare quei servizi di manutenzione che paiono al momento quelli più in sofferenza, anche a seguito del ridimensionamento del personale dipendente”.

Sul fronte investimenti, il sindaco Pignocca ribadisce: “Pur nelle difficoltà legate al rispetto dei limiti imposti dal pareggio di bilancio, la giunta ha sempre dato massima importanza ai lavori pubblici e agli investimenti per la manutenzione e la cura della città. La possibilità di attuare i progetti di investimento previsti dipenderà dalle risorse finanziarie che si renderanno disponibili nel corso dell’anno. Ma ci tengo a sottolineare che tra gli impegni prioritari della giunta e tra quelli più consistenti dal punto di vista finanziario ci sono: i lavori di realizzazione della nuova passeggiata di ponente; quelli di un tratto dei marciapiedi di corso Roma e dei relativi sottoservizi; quelli della pavimentazione dei ‘caruggetti orbi’; quelli relativi alle opere di difesa del litorale di Ponente (la diga soffolta); quelli per la ristrutturazione con inserimento di una passerella pedonale del ponte sul torrente Nimbalto in località Meceti. E’ inoltre previsto il completamento dei lavori di manutenzione straordinaria al PalaGarassini”.

“Riteniamo che sia necessario lavorare per la realizzazione di nuove opere che migliorino l’immagine della città perché pensiamo un territorio di qualità come quello in cui viviamo deve essere mantenuto ‘in movimento’ al fine di poter ripartire con energia alla fine dell’emergenza e garantire così un futuro alle giovani generazioni”, conclude il sindaco Luigi Pignocca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.