IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

La lettera al direttore: “In migliaia da Piemonte e Lombardia nelle seconde case ma io non vedere i miei genitori a 8 km”

di Cristian Bruzzone

Più informazioni su

Carissimo Sandro buongiorno,

Le scrivo un paio di righe perchè avrei piacere di condividere con Lei un punto in particolare sul nuovo DPCM ì, per il quale comunque, si attendono ancora conferme.

Vedo che spesso pubblicate lettere di cittadini e per tanto Le scrivo questo:

– spostamenti trqa le regioni blindate dal 21/12 al 06/01. Pongo una domanda: visto che si parla di far passare in area gialla tutte le regioni dal circa metà mese qualcuno si è posto il problema che, in quei giorni che intercorrono tra la decretazione dell’area gialla di piemonte e lombardia e la blindatura delle regioni, avremo un esodo di massa verso le seconde case?

Qualcuno, ponendo una seconda domanda, si rende conto che poi ,il giorno di Natale, io non potrò spostarmi da Loano a Borgio per passare il Natale con i miei genitori ma tutti i foresti avranno raggiunto le seconde case?

Il nostro presidente Toti, sul quale evito giudizi per non incappare in querele, sa cosa sta facendo? Può dichiarare che è meglio aprire un po più oggi per fare qualche sacrificio in più a febbraio?
Ma siamo pazzi?

Io faccio parte di quell’esercito di volontari/dipendenti che in tuta bianca, a nascondere quelle arancioni, sale sulle ambulanze tutti i giorni. Lo facciamo per passione, per puro senso di assistenzialismo e onestamente cominciamo ad essere stanchi, provati dalle mascherine , dal tenere la tuta per ore senza avere la possibilità di bere od andare in bagno.

Non vogliamo eroi, non vogliamo premi, basterebbe magari che qualcuno, quando fà le valutazioni all’interno della conferenza stato/regioni, analizzasse anche l’aspetto che viviamo noi.
Noi ci saremo sempre anche a natale ed a santo stefano e magari non passeremo il natale con i nostri cari per evitare contagi.

Ritengo però che ,quando Toti pensa ad aree bianche per i ristoranti, bar e,debba feramrsi a pensare anche a questo. Senza fare proclami costanti sull’RT regionale e che va tutto bene….Ma il sig. Toti vede tutte le ambulanze che ancora oggi, nonostante i suoi proclami sanitari che meriterebbero risposte di fantozziana memoria come quella sulla corazzata Kotiomkim, hanno sopra militi ed autisti di bianco vestiti? Qualcuno può dirgli che non sono pupazzi di neve e nemmeno acchiappafantasmi

Dobbiamo per forza e sempre avvantaggiare i nostri, amati o meno, turisti a scapito della salute di tutti quelli che poi in regione Liguria continueranno la loro vita anche dopo le feste di Natale?
E che magari dopo si troveranno un parente in ospedale affetto da COVID19 contratto magari a causa della sconsideratezza e menefreghismo dei nostri vicini di regione?

Bhè io non ci sto più. Non mi interessa di rischiare una multa per passare il natale con i miei genitori ma trovo, quanto sopra espresso un assoluto controsenso….ripeto lasciamo muovere migliaia di persone verso le seconde case e io poi non posso fare 8 km per andare dai miei genitori?

Siamo alla follia. Tutti i giorni assistiamo ad una navigazione a vista da parte di un governo che non ha nemmeno idea di come siano geograficamente posizionate Pietra ligure o Loano..che consentono spostamenti a natale da nord a sud di Milano, percorrendo decine di km, ma chi abita in liguria non può fare 4 km per muoversi da un comune all’altro.

Siamo sempre cittadini di serie B??? forse si visto che di certo la Liguria non ha le stesse infrastrutture lombarde o Romagnole e per di più non abbiamo nemmeno il diritto di passare il natale con i nostri cari mentre i Torinesi e Milanesi avranno il diritto di muoversi indiscriminatamente per una settimana e , per chi rimarrà in città, di passare il natale con i propri cari.

Noi No!!!! Ma il sig. Toti lo sa che la campagna elettorale ormai, purtroppo, è vinta e purtroppo per altri 5 anni dovremmo essere obbligati ad avere lui seduto sulla principale poltrona Regionale?

Cristian Bruzzone

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.