IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Invitato a presentare, ma il premiato è lui: Cono di Latta 2020 a Mario Mesiano foto

Premiazione a sorpresa ad Albenga: complici i Fieui di Caruggi, che hanno finto di attendere la consegna

Albenga. Simpatico colpo di scena alla prima edizione del premio “Cono di Latta” ideato dai fratelli Bio, titolari della gelateria Opera in piazza San Francesco ad Albenga. Il riconoscimento, destinato a chi ha dedicato tempo ed impegno per Albenga ed in particolare al suo straordinario centro storico, sembrava destinato ai Fieui di Caruggi, ma all’ultimo momento a ricevere il Cono di Latta realizzato dal maestro orafo Rodolfo Buffa è stato Mario Mesiano, gestore del Teatro Ambra.

cono di latta Mario Mesiano

Mario Mesiano, in realtà, era stato invitato dagli organizzatori in qualità di presentatore di questa prima edizione del premio. Dopo aver spiegato ai presenti l’idea di Pino e Silvio Bio di dare un riconoscimento ad uno o più albenganesi che si spendono per la loro città, era pronto a consegnare il Cono. I Fieui di caruggi, complici della sorpresa, erano schierati in gruppo fingendo di apprestarsi a ricevere il simpatico premio.

Solo al momento della lettura delle motivazioni il segreto è stato svelato e Mario Mesiano, visibilmente stupito e soprattutto commosso, ha capito di essere lui il vincitore di questa prima edizione. Grandi e prolungati applausi da parte di tutti i presenti, anche loro sorpresi. “Ringraziamo i Fieui di Caruggi per la loro preziosa complicità” scrivono i fratelli Bio.

cono di latta Mario Mesiano

“Il sindaco Riccardo Tomatis, ricordato nelle motivazioni del premio insieme all’amministrazione comunale per la proficua collaborazione con il Teatro Ambra, ha mostrato di avere apprezzato lo spirito goliardico della cerimonia – proseguono – confermando la volontà del Comune di proseguire nella collaborazione con l’Ambra, il Teatro di Albenga, superando le piccole incomprensioni che sono sorte o potrebbero sorgere tra il privato e il pubblico. Al termine si è dato a tutti appuntamento per il 2021 nella speranza di poter fare una grande festa senza la minaccia del virus”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.