IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il corso geometri si trasforma: ecco l’indirizzo Cat dell’istituto Patetta di Cairo

Lo studente potrà inserirsi direttamente nel mondo del lavoro o accedere ai percorsi di studio e di lavoro previsti per l'accesso agli albi delle professioni tecniche

Cairo Montenotte. Questa settimana l’istituto Patetta di Cairo presenta l’indirizzo Cat, che è la diretta evoluzione del più tradizionale corso geometri.

Autocad Patetta Cairo

“La storica figura del tecnico esperto di edilizia e di pratiche urbanistiche si arricchisce di competenze più vaste che fanno del diplomato CAT una figura di riferimento per la gestione del territorio – spiegano dall’istituto – Per affrontare al meglio questo percorso occorrono predisposizione per la matematica ed il disegno tecnico, interesse per la progettazione del territorio e sensibilità per le tematiche ambientali. Le discipline che maggiormente caratterizzano l’indirizzo sono proprio quelle che consentono al futuro tecnico di incidere sulla valorizzazione e protezione dell’ambiente naturale e sull’evoluzione delle aree urbane e produttive. Si tratta, in senso generale, di rilevare l’esistente, di valutarne aspetti ecologici ed economici e di prospettare le soluzioni progettuali che meglio si adattino all’ambito territoriale e agli aspetti paesaggistici. Le esercitazioni pratiche e strumentali, il disegno tecnico con programmi informatici, le specifiche e qualificate esperienze di alternanza scuola lavoro concorrono a suscitare una particolare sensibilità per gli aspetti applicativi e concreti della professione”.

Al termine del corso l’allievo sarà così in grado di: mettere in atto capacità grafiche e progettuali nell’ambito dell’edilizia, del controllo del territorio, dell’organizzazione di un cantiere, della gestione degli impianti; utilizzare gli strumenti di rilievo, elaborare e trasmettere i dati acquisiti; valutare da un punto di vista tecnico ed economico i beni privati e pubblici; conoscere ed applicare le leggi di tutela della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro; individuare le soluzioni più opportune per il risparmio energetico osservando le leggi sulla salvaguardia dell’ambiente.

“Lo studente potrà inserirsi direttamente nel mondo del lavoro o accedere ai percorsi di studio e di lavoro previsti per l’accesso agli albi delle professioni tecniche secondo le norme vigenti in materia. Nello specifico, potrà esercitare la libera professione, lavorare presso i cantieri edili e stradali, in uffici tecnici di enti locali o presso studi professionali, collaborare come consulente nel settore assicurativo, edilizio, notarile e partecipare ai concorsi pubblici. Allo stesso tempo, al termine di questo percorso quinquennale di studi, il/la Diplomato/a potrà accedere a tutti i percorsi universitari e ai corsi post diploma (ITS e IFTS). La scelta prevalente sono le facoltà di ingegneria e di architettura in tutte le loro differenti articolazioni (ingegneria civile, ambientale, industriale e gestionale, nonché architettura, urbanistica, conservazione dei beni architettonici, restauro e design industriale)”.

Autocad Patetta Cairo

Per affrontare al meglio questo percorso occorrono predisposizione per la matematica ed il disegno tecnico, interesse per la progettazione del territorio e sensibilità per le tematiche ambientali.

Per maggiori informazioni su questo indirizzo o sull’istituto Patetta consultare il sito web dell’istituto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.