IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giorno della Memoria, a Celle una mozione per chiedere l’installazione di una pietra d’inciampo

Uniti per Celle: "Sarà un simbolo contro l'indifferenza e una barriera contro le discriminazioni"

Più informazioni su

Celle Ligure. “Il 27 gennaio si celebra il Giorno della Memoria per commemorare le vittime dell’Olocausto. La memoria ha bisogno di testimoni per vivere e passare gli anticorpi della democrazia da una generazione all’altra. La memoria ha bisogno di uscire dalla storia per calarsi nel presente, per dare consapevolezza, per guardare la realtà che ci circonda, avvertire e saper riconoscere i segnali di pericolo, le similitudini, i parallelismi con quanto è avvenuto in passato, per essere consapevoli e partecipi, per individuare nel presente i segnali della decadenza dei valori e il pericolo della diffusione dei nuovi triangoli”.

Inizia così il testo della mozione presentata dal gruppo consiliare Uniti Per Celle e in particolare dal capogruppo Remo Zunino.

Il documento, che verrà discusso all’interno della prossima seduta consiliare, continua così: “Per dare corpo alla memoria in tutta Europa sono state utilizzate le cosiddette pietre di inciampo, le ‘Stolpersteine’, che hanno riempito gli spazi urbani, restituendo simbolicamente un nome alle persone uccise nei campi di sterminio”.

Di qui la richiesta della minoranza: “Considerato che a Celle Ligure era presente un campo di smistamento presso le colonie Bergamasche1, si chiede al sindaco, alla Giunta e a tutti i componenti del Consiglio comunale di posizionare una pietra d’inciampo in un luogo significativo della nostra comunità, vissuto dai ragazzi, in modo che rappresenti un ponte tra le generazioni passate, presenti e future”.

“Sarà un simbolo contro l’indifferenza e una barriera contro le discriminazioni per razza, credo religioso, orientamento sessuale e appartenenza politica. Questa pietra d’inciampo a Celle Ligure, Città dei Bambini, ricorderà alla nostra coscienza che in ogni parte della terra i bambini devono avere il diritto di giocare, crescere, studiare, scoprire il mondo, diventare grandi e provare a migliorarlo” concludono dall’opposizione.

Cliccando qui è possibile consultare il testo completo della mozione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.