IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Altra famiglia di irregolari fermata a Cisano: indagano i carabinieri

Ora si studia la dinamica e la provenienza delle sei persone

Cisano sul Neva. Un gruppo di sei persone afghane che stava uscendo da via Benessea, nelle vicinanze del punto-vendita di Unieuro, è stato visto e segnalato alle forze dell’ordine. A intervenire i carabinieri di Villanova d’Albenga coadiuvati dalla radiomobile di Alassio che hanno iniziato le indagini. Non è infatti il primo ritrovamento di un nucleo famigliare afghano nella zona di Cisano: l’ultimo episodio risale al 6 novembre quando un gruppo di afghani venne ritrovato all’interno di un camion.

La famiglia, che non parla e non comprende la lingua italiana, si trova ora in caserma per le procedure di identificazione. Nell’attesa di un traduttore, prima di accedere alla caserma di Alassio guidata dal tenente colonnello Massimo Ferrari sono stati sottoposti a tamponi Covid da parte di Asl.

Ora sono in atto tutte le procedure di fotosegnalamento, acquisizione di informazioni per comprendere la dinamica e la provenienza del nucleo familiare di irregolari, anche per comprendere, considerando si tratti della seconda famiglia ritrovata in zona, se alla base ci sia qualche organizzazione che si occupi di far giungere gli stranieri nella zona di Albenga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.