IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Capodanno, Coldiretti: “Brindare all’anno nuovo con vino made in Liguria”

Nella Cantina Liguria pronte 8 milioni e mezzo di bottiglie per tutti i gusti

Più informazioni su

Liguria. Vini rossi, bianchi, spumantizzati e fermi, rientranti o meno sotto le denominazioni DOC e IGP: la Liguria offre davvero una variegata scelta per salutare l’anno nuovo a suon di cin cin locali, grazie alla disponibilità di quasi 8 milioni e mezzo di bottiglie presenti nelle cantine, secondo i dati ICQRF Mipaaf al 30 novembre 2020.

Le feste di fine anno fanno registrare il massimo di domanda di vino e spumante italiano con circa 63 milioni tappi di spumante stappati solo in Italia, in calo però del 15% rispetto allo scorso anno a causa del lockdown, con lo stop a veglioni, feste private e la chiusura di ristoranti, bar e agriturismi per le misure anti Covid. E’ quanto stima la Coldiretti nel sottolineare che, tuttavia, nelle feste 2020 più di otto italiani su 10 (81%) non rinunciano a fare un brindisi Made in Italy per augurarsi anche un 2021 migliore.

Il blocco del canale della ristorazione e lo stop ai tradizionali cenoni, però, non è compensato dalla crescita record fatta registrare dai brindisi casalinghi con la spesa domestica, per spumante che è cresciute del 12,1% nei primi nove mesi del 2020, secondo un’analisi Coldiretti su dati Ismea.

“In questo difficile anno  – affermano il Presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il Delegato Confederale Bruno Rivarossa – per le festività, ma non solo, è sempre bene scegliere di cenare e brindare con vini DOC 100% Made in Liguria, eccellenze che, nonostante la situazione, continuano a farsi strada sul mercato internazionale, facendo segnare un +8,9% nei primi sette mesi del 2020, in controtendenza rispetto al mondo del vino italiano. Il settore del vino e degli spumanti purtroppo è uno dei più colpiti dall’anno di pandemia, avendo dovuto  gestire una situazione difficile per le chiusure del canale Ho.re.ca e la riduzione del turismo straniero che, da sempre, apprezza notevolmente le nostre produzioni, che vantano il fregio di ben 8 DOC (DOC 5Terre, DOC Rossese di Dolceacqua, DOC Riviera Ligure di Ponente, DOC Golfo del Tigullio – Portofino, DOC Val Polcevera, DOC Colline di Levanto, DOC Colline di Luni e DOC Ormeasco di Pornassio) e 4 IGT (Colline del Genovesato, Liguria di Levante, Colline Savonesi, Terrazze dell’imperiese). In vista quindi di Capodanno e dei prossimi giorni festivi, il consiglio è di salutare l’anno nuovo con prodotti a km0 acquistabili presso i mercati e i punti vendita aziendali Campagna Amica, partendo dai menù liguri che traboccano di piatti tipici, quali ravioli al tocco, cotechino e lenticchie, pandolce genovese mentre, allo scoccare della mezzanotte, brindare  con un buon vino o spumante locale, mentre per gli intenditori, potrà essere l’occasione per gustare un bicchiere di Schiacchetra’ delle Cinque Terre”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.