IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campo nomadi a Savona, Versace (Fi) contro Martino (Lega): “Sosteniamo il sindaco, crediamo in libertà e tolleranza”

Comunali 2021, "Forza Italia non potrà mai allearsi con queste frange estreme della Lega"

Savona. Continuano i dissidi interni alla coalizione di centro-destra nel consiglio comunale di Savona. Dopo il vice sindaco Arecco (Lega) e il capogruppo della Lega Matteo Venturino, anche Forza Italia prende le distanze dalle affermazioni del consigliere comunale del Carroccio Emiliano Martino. Nell’ultimo consiglio comunale Martino aveva attaccato il sindaco Ilaria Caprioglio sulla questione del campo nomadi della Fontanassa, chiedendole implicitamente le dimissioni.

Durante il consiglio Martino ha chiesto “inaspettatamente le dimissioni del primo cittadino con argomentazioni del tutto dirette e pretestuose. Ribadisco si discuteva di una delibera di spesa per mettere in sicurezza un territorio cittadino, temporaneamente, occupato da cittadini residenti a Savona.”, dichiara il consigliere e coordinatore comunale di Forza Italia Francesco Versace.

“Forza Italia, sostiene il sindaco Ilaria Caprioglio e vuole dissociarsi totalmente da iniziative personali di frange della Lega, ricordando che simili atteggiamenti politici non si sposano assolutamente con libertà, tolleranza, moderazione, rispetto della persona umana che sono alcuni dei principi cardine della politica centrista del partito”, spiega il consigliere.

“Fa riflettere, nell’ipotesi di una futura coalizione di centrodestra, con quale Lega ci si dovrà confrontare: la Lega del gruppo consiliare e del coordinatore cittadino o la Lega degli assessori in carica impegnati ad amministrare con responsabilità la città?”.

“Ritengo urgente che si faccia chiarezza in tal senso prima che percorsi alternativi vengano ipotizzati, pensando alle prossime elezioni amministrative della primavera prossima a Savona. I moderati di centrodestra non potranno mai allearsi con queste frange estreme della Lega, se la Lega non porrà rimedio alle profonde spaccature interne che da tempo caratterizzano questo partito”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.