IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cambio ai vertici della Questura: il vicario Maria Grazia Corrado lascia Savona, arriva Agostino Gallo

Corrado andrà a rivestire il medesimo ruolo presso la Questura di Perugia

Savona. Cambio ai vertici della Questura savonese: il vicario del questore Maria Grazia Corrado lascia Savona per andare a rivestire il medesimo ruolo presso la Questura di Perugia.

Raggiunge Savona Agostino Gallo, che da oggi sarà il nuovo vicario del questore.

Il dottor Gallo, 55 anni, primo dirigente della Polizia di Stato, arriva dalla Questura di Sondrio dove ha già rivestito analogo incarico. In precedenza tra i diversi incarichi svolti nell’ambito della Polizia di Stato ha diretto diversi commissariati di Genova, tra i quali il commissariato di pubblica sicurezza “Genova Centro”, con competenza territoriale sul centro storico del capoluogo ligure.

Sull’avvicendamento il questore sottolinea: “Funzionario di provata esperienza, nel periodo di permanenza a Savona, la dottoressa Corrado è stata un validissimo supporto e la professionalità con cui ha svolto il suo ruolo le ha consentito, in breve tempo, di essere chiamata a ricoprire il medesimo incarico alla Questura di Perugia. La sostituirà, da oggi, Agostino Gallo, che metterà tutto il suo bagaglio di esperienza a disposizione della Questura. Ad entrambi un grande in bocca al lupo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.