IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo si “accende” per il Natale: il nuovo albero riceve l’ok dai social, ma non manca l’ironia

C'è chi dice che assomiglia ad un razzo o all'occhio di Mordor, ma la maggior parte apprezza

Cairo Montenotte. Nuovo albero di Natale per il Comune di Cairo Montenotte. Dopo la tanto criticata struttura di acciaio di 15 metri posizionata nell’anfiteatro di Palazzo di Città e il successivo utilizzo di un abete presente in piazza della Vittoria illuminato a festa, la città ha un nuovo albero di natale “artificiale”.

Ieri sera l’accensione nella piazza principale di Cairo Montenotte (attualmente per metà occupata dai lavori di restyling), ma senza alcuna cerimonia “per evitare di creare assembramenti”, spiega il sindaco Lambertini. Sui social grande l’apprezzamento da parte dei cittadini, ma non manca l’ironia. Tra i commenti c’è chi scrive: “A 19 giorni dal lancio: anche la Valbormida andrà sulla luna” per sottolineare come l’albero assomigli ad un razzo oppure chi fa riferimento alla saga de “Il Signore degli Anelli” e all’occhio di Mordor.

Ma non solo piazza della Vittoria, le tradizionali luminarie natalizie, pagate dal Comune, Pro Loco e associazione “Il Campanile”, illuminano anche altre parti della città: centro storico, corso Martiri della Libertà e corso Dante.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.