IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo dice addio alla storica discoteca “Fantasque”: al via la demolizione per fare spazio ad una palazzina

Oltre ai lavori all'edificio, saranno realizzate anche una rotonda in corso XXV Aprile e una pista ciclopedonale

Cairo Montenotte. Dopo anni di attesa, è iniziata oggi la demolizione dell’ex discoteca “Fantasque”. Al posto della struttura, ormai in rovina, sorgerà una palazzina di 5 piani, alta 16,70 m che occuperà circa 3.000 mq del terreno, ora di proprietà di Cairo Immobiliare srl.

Ma non solo, per la concessione da parte del Comune dei permessi per il nuovo edificio la ditta dovrà occuparsi anche della realizzazione della rotonda che veicola il traffico tra il ponte Stiaccini, viale Vittorio Veneto e corso XXV Aprile, con la conseguente rimozione dei semafori, attualmente presenti all’incrocio. Verrà, inoltre, ripristinato il marciapiede di corso XXV Aprile, dove verrà realizzata la continuazione della pista ciclopedonale fino al parcheggio antistante la piscina comunale e l’istituto “Federico Patetta”.

“Un ottimo risultato – sottolinea l’assessore all’Urbanistica, Ilaria Piemontesi – che attendevamo da anni, non solo per una questione estetica, ma soprattutto perché la situazione era critica a livello di sicurezza a causa delle condizioni dello stabile”.

Oggi, dunque, i cairesi dicono addio definitivamente a un simbolo del divertimento di molte generazione. Dagli anni 80’ in cui si ballava sulle note del 33 giri al “Fantasque”, allora della gestione Conti, fino agli inizi del 2000, quando è passata a Giancarlo Cagno (nel 1999)  che l’ha rinominato “Dobro XL”, la discoteca cairese ha accolto numerosi giovani della Val Bormida e della Riviera regalando loro serate musicali e danzanti. Un ricordo che è ancora vivo nella mente di tutti coloro che hanno trascorso la loro gioventù divertendosi nell’unica sala presente, bevendo un cocktail e ascoltando la disco music.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.