IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autostrade, manutenzione per i prossimi dieci anni: 250 mln per ridurre i pedaggi

Ogni anno dal 15 gennaio al 15 marzo e dal 15 ottobre al 30 novembre

Liguria. La rete autostradale ligure “sarà oggetto per il prossimo decennio di considerevoli autorità di manutenzione e ammodernamento”. I cantieri avranno “inevitabili riflessi sulla fluidità della circolazione” soprattutto “per i noti limiti della rete autostradale ligure in termini di capacità e di caratteristiche geometriche” come “carreggiate a due corsie strette senza corsia di emergenza, direzioni separate che non permettono bypass, raggi di curvatura ridotti, pendenze nei tratti di valico di lavori per mettere in sicurezza le autostrade liguri.

A confermare le previsioni che l’ispettore del Mit Placido Migliorino aveva illustrato a Genova24 è stato oggi Enrico Valeri, direttore della gestione della rete di Aspi, durante un’audizione davanti alle commissioni Ambiente e Trasporti della Camera.

Lavori che, in alcuni casi, potrebbero comportare la chiusura di gallerie per intere settimane “in modo da non metterci più piede per i prossimi 30 anni, perché avremo allungato la vita utile di quelle opere in maniera significativa”, mentre per i viadotti si profilano ipotesi di demolizione e ricostruzione completa come in un caso sulla A7 a Busalla citato durante l’audizione dallo stesso Migliorino.

La parola d’ordine sarà dunque evitare che scoppi nuovamente il caos come è successo la scorsa estate. I criteri sono già stati concordati con regione e ministero: gli interventi più impattanti, quelli che comportano chiusure permanenti della carreggiata, saranno concentrati ogni anno dal 15 gennaio al 15 marzo e dal 15 ottobre al 30 novembre. Nel weekend niente chiusure totali sulle tratte a traffico elevato. I lavori saranno invece sospesi durante il ponte dell’8 dicembre, nelle vacanze di Natale (a parte le prossime, visto che si approfitterà del lockdown), negli eventuali ponti del 25 aprile e 1° maggio e nel periodo estivo dal 15 giugno al 15 settembre.

Sul tavolo c’è anche la possibile riduzione o cancellazione dei pedaggi per gli ulteriori disagi che si verranno a creare. “Abbiamo previsto nel piano economico-finanziario ulteriori eventuali agevolazioni per complessivi 250 milioni di euro – ha spiegato ancora Valeri – per il periodo 2020-2023. Le regole per l’attivazione automatica di tali agevolazioni sono in corso di definizione”. Le risorse accantonate per i lavori sulla rete ligure ammontano a circa 2 milioni di euro con un piano che prevede altre 212 assunzioni per un totale di 340 dall’inizio dell’emergenza.

Cifre che salirebbero a 6 milioni considerando anche la Gronda, opera che attende il via libera del ministero anche se, come hanno ricordato sia Valeri sia Migliorino, è prevista dalla convenzione con Autostrade e come tale costituisce un “obbligo” da parte del concessionario. “Sarebbe importantissima anche dal punto di vista della sicurezza”, ha detto Migliorino. Senza dimenticare, però, che l’avvio dei lavori per il raddoppio della A7 e della A10 potrebbe comportare una rimodulazione di tutto il piano dei cantieri.

“Apprendiamo con soddisfazione che il ministero dei Trasporti approfondisca e si interessi dello stato delle autostrade in Liguria e che pensi anche a come migliorarle. Le proposte e le idee emerse oggi sono di buon senso” ha commentato il presidente della Regione Giovanni Toti.

“Ci auguriamo inoltre che con gli interventi proposti si possa evitare una ulteriore estate di gravissimi disagi come quella scorsa: se la situazione si dovesse ripetere le conseguenze per l’economia sarebbero tragiche” ha concluso il governatore ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.