Inclusione sociale

Asl 2, il rap per contrastare il disagio giovanile

Primo ciclo di incontri del nuovo progetto del dipartimento di Salute Mentale

villa frascaroli santa corona

Savona. Il dipartimento Salute Mentale della Asl 2 savonese, considerato l’importanza di sviluppare il modello dell’intervento precoce offrendo una rete di servizi che abbiano al centro la gioventù intesa nei suoi diversi aspetti e non la patologia, ha dato vita ad una collaborazione con l’associazione culturale Large Motive per realizzare il primo progetto di Laboratorio Rap®️ sul territorio ligure, negli spazi di Villa Frascaroli a Pietra Ligure, guidati dal rapper torinese, da diversi anni prestato al sociale e ideatore del metodo Marco Zuliani e dall’educatrice Mariangela Rizzo.

“Oggi il linguaggio musicale rappresenta uno strumento di comunicazione immediato e, nello specifico, la musica Rap può essere un veicolo per la gestione delle emozioni e promotrice di nuove modalità di interazione con gli altri con un forte rilievo sul benessere mentale e sociale”.

Il progetto Laboratorio Rap®️, nato con l’obiettivo di utilizzare a musica rap/trap, genere fortemente riconosciuto da giovani e giovanissimi, e’ stato reputato dalle unità sanitarie locali come strumento valido di prevenzione e inclusione sociale. In questo percorso viene data l’opportunità ai partecipanti di diventare protagonisti attraverso le loro storie con brani musicali inediti e videoclip.

Nei giorni si è concluso un primo ciclo di attività con “Lo spettacolo sei tu…”: nell’occasione è stato presentato il videoclip “Una gomma e una matita” realizzato interamente con i ragazzi ospiti di Villa Livi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.