IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga non rinuncia al Natale, Passino: “Città illuminata anche per sostenere il commercio”

Luminarie, proiezioni sugli edifici storici e accensione dell'albero, ma senza le tradizionali cerimonie

Albenga. A causa del Covid-19, no alla cerimonia di inaugurazione e alla tradizionale accensione dell’albero accompagnata dai canti dei bambini delle scuole, ma l’Amministrazione non vuole rinunciare all’atmosfera natalizia. Al via, dunque, alla seconda edizione di “Albenga s’illumina d’immenso”, che quest’anno si svolgerà con iniziative e momenti suggestivi con musica, colori e vetrine addobbate a festa.

Sabato 5 dicembre saranno accese le luminarie natalizie e il giorno dopo partiranno le proiezioni architetturali che tutte le sere fino al 10 di gennaio potranno essere ammirate nel Centro Storico ingauno. L’albero di Natale di Piazza San Michele sarà addobbato e acceso, invece, come da tradizione l’8 dicembre.

Generica

“Anche quest’anno, nonostante tutto, abbiamo voluto vestire il nostro centro storico a festa – commenta Marta Gaia consigliere delegato agli eventi – Gli edifici storici ingauni mostrano la loro bellezza tutto l’anno, ma il nostro intento è quello di attirare lo sguardo dei meno attenti, di far meravigliare i bambini e di far entrare tutti nell’atmosfera natalizia. Il nostro tessuto commerciale e i cittadini tutti si meritano la ripartenza. Compito nostro è far conoscere Albenga, ancor più oggi. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti gli operatori sanitari che, da quasi un anno, lavorano con turni massacrati e, purtroppo spesso, in condizioni precarie, per salvarci la vita. Chiediamo a tutti di indossare le mascherine e rispettare il distanziamento sociale per fare in modo che il loro lavoro non vada sprecato”.

Interviene anche il vicesindaco Alberto Passino: “Abbiamo deciso di non rinunciare al Natale e regalare a tutti coloro che saranno ad Albenga durante le festività un’atmosfera di festa. Naturalmente tutto ricordando sempre il particolare periodo che stiamo vivendo e l’emergenza Covid che ancora persiste. Per questo abbiamo dovuto rinunciare alla classica cerimonia di accensione dell’albero di Natale e di tutte le luminarie che avverrà ‘progressivamente’ a partire da sabato 5 dicembre”.

“Come Amministrazione – prosegue – invitiamo tutti a rispettare le normative in vigore. Le proiezioni rimarranno accese ogni sera per oltre un mese, ci sarà tutto il tempo per poterle ammirare in sicurezza evitando assembramenti”.

“Ricordiamo che, oltre alla speranza nel futuro e la volontà di mantenere, per quanto possibile, il clima di gioia e serenità tipico del Natale, le proiezioni sono anche volte a sostenere l’economia cittadina e il tessuto commerciale esistente. C’è una voglia di riscatto e speranza e la nostra Amministrazione, anche in questo modo, vuole continuare a sostenere l’immagine turistica della nostra città” conclude il vicesindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.