IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, a bordo di un’auto rubata tampona un veicolo e fugge dopo l’incidente

L'auto che ha provocato l'incidente è fuggita e potrebbe essere stata abbandonata nelle vicinanze

Alassio. Un incidente stradale, quello accaduto ieri ad Alassio, provocato da un’auto che risulta essere stata rubata e il cui furto è stato denunciato alla stazione dei carabinieri di ad Albenga. La dinamica dell’incidente e l’individuazione del responsabile del furto sono in queste ore al vaglio dei carabinieri della stazione di Alassio, un’indagine svolta in collaborazione con la compagnia dei Carabinieri di Albenga, dove l’auto risulta essere stata oggetto di furto.

L’incidente è avvenuto tra Alassio ed Albenga in prossimità di Punta Murena, dove è avvenuto l’impatto tra le due auto, una peugeot 5008 e una opel meriva bianca, quest’ultima ha tamponato la peugeot con a bordo una signora che si è molto spaventata, ma non è risultata ferita e che ha subito chiamato il 112. Sul posto sono intervenuti per i primi rilievi i carabinieri della stazione di Alassio.

L’auto che ha provocato l’incidente è fuggita e potrebbe essere stata abbandonata nelle vicinanze e proprio in questi momenti i carabinieri di Alassio stanno cercando di individuare il responsabile, visionando le varie telecamere. Le indagini in corso sono effettuate in collaborazione con i carabinieri della stazione di Albenga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.