IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Vincere non è tutto. Anche Mussolini e Hitler hanno vinto le elezioni”, indignazione per le parole di Ferruccio Sansa

Gruppo Cambiamo con Toti: "Si è riferito al nostro presidente"

Liguria. “Vincere non è tutto. Anche Mussolini e Hitler hanno vinto le elezioni“. Hanno creato non poca indignazione le parole espresse oggi in consiglio comunale dal consigliere regionale Ferruccio Sansa.

“Si è riferito direttamente al presidente Giovanni Toti, ‘colpevole’ di aver ribadito il recente risultato elettorale – commentano dal gruppo Cambiamo – Sono parole indegne, si tratta di uno scivolone inaccettabile e di un paragone maldestro”.

“Ferruccio, Toti ha vinto le elezioni e Cambiamo è diventato il primo partito della Regione per volere dei liguri, che hanno esercitato il loro diritto di voto senza condizionamenti o pressioni di alcun genere – rimarcano dal gruppo pro Toti – Avrebbero potuto darti fiducia, invece non lo hanno fatto. Di più, molti che tradizionalmente votavano a sinistra hanno scelto, questa volta, di non farlo: infatti hai centrato la sconfitta più pesante di sempre in Liguria. È la democrazia”.

Paragonare tutto questo al fascismo e al nazismo ci fa francamente orrore – continua Lilli Lauro, consigliera regionale di Cambiamo, in una nota – Speriamo si sia trattato solo di un brutto infortunio. Che comunque non può passare sotto silenzio: questa volta, Ferruccio, accetta il consiglio e scrivi un post per chiedere scusa. Sbagliano anche i migliori, figurati se non può capitare a te. E ci auguriamo che anche Partito Democratico e Movimento 5 Stelle vogliano prendere le distanze da un paragone del genere”.

“Prendiamo a prestito le parole di un’icona della sinistra, così vi sentite più a vostro agio: ‘Ma come parla? Le parole sono importanti!’- conclude Lauro – Aveva ragione Nanni Moretti, qualcuno dovrebbe ripassare la lezione‘.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.