Crisi

Vertenze industriali savonesi: Regione chiede “al più presto” incontro con Mise, Mit e Difesa

Assessore Benveduti: "Al centro questioni strategiche per l'intero territorio ligure"

Vagonetti Funivie

Liguria. “Abbiamo richiesto al più presto al governo un tavolo infra-ministeriale con l’obiettivo di rimettere al centro le questioni industriali e delle filiere savonesi, strategiche per l’intero territorio ligure, che non possiamo permetterci di disperdere”. A dirlo l’assessore regionale allo sviluppo economico Andrea Benveduti, dopo aver firmato la lettera di richiesta di incontro in videoconferenza tra Regione Liguria, sindacato confederale e ministeri interessati (Mise, Mit e Difesa).

“La drammatica contingenza della crisi Covid-19 – aggiunge l’assessore – ha pesantemente aggravato la crisi economica di un territorio, come quello savonese, che ha subito nell’ultimo decennio le note politiche industriali scellerate che hanno portato alla perdita di molti posti di lavoro. Nel corso dei recenti incontri con le parti sociali, abbiamo raccolto la pressante esigenza di un nuovo confronto con tutti i soggetti coinvolti, governo in primis, al fine di essere aggiornati sugli ultimi sviluppi delle situazioni inerenti ai principali dossier aperti: Piaggio Aerospace, Bombardier, Funivie, Italiana Coke, Sanac, LaerH”.

“L’incertezza lavorativa in questo momento storico, è ancor più accentuata in un’area che, come sappiamo, è stata in passato riconosciuta come area di crisi industriale complessa. Auspichiamo che i competenti ministeri diano al più presto risposte puntuali agli oltre 2000 lavoratori diretti ed altrettanti indiretti, che attendono da tempo di conoscere le sorti del proprio futuro” conclude Benveduti.

leggi anche
sciopero laerH
Braccia incrociate
Sciopero alla LaerH di Albenga, i lavoratori: “Non bastano le commesse Piaggio, serve piano di rilancio industriale”
torrente sturla vegetazione e vipera
Avanti!
Piaggio Aerospace, procede il programma di vendita: ordini per 600 mln di euro
roberto arboscello
Soluzioni
Funivie, Arboscello: “Attivare subito gli investimenti programmati per dare risposte ai lavoratori”
funivie
Ancora nulla...
Decreto coronavirus, ad ora Funivie a bocca asciutta. Rabbia Cgil: “Sarebbe inaccettabile per la drammatica situazione”
Italiana Coke
Segnale
Italiana Coke: carico di prova per ArcelorMittal, nuova area di deposito in porto a Savona
Cairo - Italiana Coke
Azienda
Cairo, Italiana Coke sta valutando come rendere compatibile l’uso della liquidità Mise

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.