IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stella, la Croce Rossa inaugura una panchina rossa contro la violenza sulle donne foto

Il sindaco: "Posizionata in un luogo emblematico, il messaggio è il 'no alla violenza' in generale"

Stella. Una panchina rossa contro la violenza sulle donne. E’ quella inaugurata questa mattina dalla Croce Rossa di Stella.

“La violenza sulle donne non è solo quella espressa con il gesto estremo del femminicidio, anche quella psicologica è violenza – ha commentato il sindaco Marina Lombardi durante il suo discorso – Il contenuto morale e sociale di questo messaggio è importante”.

“Quella di oggi è un’emozione forte – ha proseguito – Questa panchina poi sicuramente avrà una collocazione emblematica, non alle spalle della vallata ma a vista. L’orizzonte spesso si richiama come sogno, apertura, speranza. Questo è dunque un luogo emblematico, non solo simbolico, che ci appartiene. Con un messaggio: no alla violenza, in generale”.

Il primo cittadino ha inoltre conferito alla pubblica assistenza un attestato di civica benevolenza: “La Croce di Stella è da sempre luogo di ritrovo e condivisione. Siamo alla presenza di tanti giovani che stanno iniziando un percorso così importante: a loro va la riconoscenza di tutti i cittadini, perché non è così banale e scontato che tanti giovani, oggi più che mai, in un periodo cui si trovano tanta indifferenza e distrazioni, si impegnino in modo così importante in una azione essenziale ancor più in questo momento di bisogno. In Italia l’assistenza si fonda quasi interamente sul volontariato, e questi giovani si stanno veramente impegnando per il bene della comunità”.

Da qui la decisione di conferire l’attestato “per l’alto senso di abnegazione al servizio volontario, per la grande generosità espressa nelle molteplici funzioni e servizi svolti nella quotidiana missione, per la costante opera prestata al fianco della protezione civile nella gestione delle emergenze a sostegno della popolazione, per la preziosa attività di promozione della cultura del volontariato, nella sensibilizzazione e nel coinvolgimento di cittadini di tutte le età“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.