IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: a un bel Vado manca solo il goal per piegare il Derthona, finisce 0 a 0 risultati

I rossoblù mettono in campo un'ottima prova creando numerose palle goal contro una squadra di rango

VADO 0 -DERTHONA 0

Vado Ligure. Non è poco perché è quello che conta per vincere. Ma a questo Vado è mancato davvero soltanto il goal. Il piano tattico di mister Tarabotto è riuscito, con il Derthona che si è visto costretto a ricorrere a numerosi lanci lunghi, spesso facili da gestire. Rossoblù brillanti davanti e capaci di sviluppare un gioco piacevole.

La cronaca

50′ Triplice fischio. Un punto a testa.

49’Alberto ammonito per un intervento deciso, ma forse sul pallone, in zona offensiva.

45′ L’arbitro segnala che saranno quattro i minuti di recupero.

43′ Dagnino rileva Lala tra i liguri.

41′ Boiga si mette in proprio, salta un paio di avversari e calcia. Sfera ribattuta dalla difesa.

39′ La difesa del Derthona rischia il pasticcio indugiando troppo su un pallone sul quale si avventa Valenti. Anche il neoentrato però non pare troppo convinto sul da farsi, non conclude e la difesa riesce a rimediare.

38′ Tarabotto manda dentro Valenti al posto di un positivo D’antoni, sempre bravo spalle alla porta a contribuire alla manovra rossoblù.

36′ Corsini lascia il posto a Bacigalupo.

35′ Sampietro lancia bene per Corsini che stoppa, si accentra e calcia. Parabola telefonata. Teti risponde.

33′ Alberto dentro, Vavassori fuori per il Vado.

31′ Spoto prova il super goal con una conclusione a giro dal limite. Idea apprezzabile, tentativo un po’ meno. Palla fuori.

29′ Azione “da terzino a terzino” per il Vado, con Gulli che taglia il campo palla al piede e crossa per la testa di Vavassori. Para senza problemi Teti.

23′ Cross di Spoto per Varela. Il diez manca per poco il colpo di testa ostacolato da un avversario.

21′ Varela entra duro su Lala sulla trequarti. Giallo per la punta ospite.

16′ Gueye prende il posto di Manasiev tra le fila degli ospiti. Poco dopo, terzo cambio: Cirio al posto di Tordini.

13′ Corsini entra in area palla a terra e contrastato da un avversario va a terra. Tiepide proteste del Vado. Poi, D’antoni di testa impegna ancora Teti. Sulla respinta corta del portiere Lala non trova il tap in vincente.

11′ Il Derthona effettua il primo cambio. Nsingi lascia il posto a Kanteh.

8′ Squadre un pochino più lunghe. Azioni sui due fronti, conclusione di Spoto fuori misura.

7′ Taddei calcia una punizione da posizione favorevole. Conclusione troppo alta che non crea alcun grattacapo a Teti.

4′ Tutta la panchina del Derthona si scalda. Nessuno del Vado. Testimonianza dei diversi gradi di soddisfazione dei mister? Visto l’andamento della partita parrebbe di sì.

1′ Si riparte con gli stessi ventidue in campo. Giallo dopo poco per Lipani, fallo da dietro su D’antoni.

Secondo tempo

47′ Duplice fischio. Primo tempo ottimo per il Vado al quale è mancato solo il goal.

41′ Il Vado lascia giocare la difesa del Derthona chiudendo gli spazi e abbassando D’antoni su Lipani. Varchi chiusi che hanno costretto  gli ospiti a numerosi lanci lunghi. Vado poi bravo anche a distendersi in proiezione offensiva. Cosa non facile contro una squadra aggressiva e battagliera come i bianconeri.

40′ Palla lunga a scavalcare che viene raccolta da Spoto, gran conclusione ma troppo centrale. Luppi non si fa ingannare e neutralizza.

37′ Delizioso rasoterra di Lipani a lanciare Spoto, il quale prova una conclusione a giro che finisce fuori. Luppi è sembrato in controllo della traiettoria della sfera.

34′ Intervento falloso di Gallotti su Spoto che vale il primo giallo della gara.

30′ Mezz’ora di gioco che arride ai padroni di casa se si guardano le occasioni create. Peccato che però non contino ai fini del risultato. Un po’ di sfortuna, un super Teti e forse un pochino di imprecisione fanno sì che permanga lo zero a zero.

29′ Schema su corner del Vado, con un gruppetto di giocatori tutti “assembrati” all’altezza del secondo palo. Sugli sviluppi, la palla perviene nei piedi di Gulli, che calcia quasi indisturbato. Un difensore salva sulla linea a Teti battuto.

27′ Sugli sviluppi di un corner Vavassori gira verso la porta. La palla si spegne alla sinistra di Teti.

23′ Taddei di testa su corner. Un super Teti gli nega la gioia del goal. Ai punti meriterebbe il Vado di segnare la prima rete.

21′ Bel traversone di Lipani dalla sinistra che attraversa pericolosamente l’area. Troppo alto per Varela. Sul ribaltamento di fronte Teti si distende parlando bene un tentativo di Lala.

20′ Partita nel complesso equilibrata. Senza particolari conclusioni fino a questo momento.

17′ Gran cross di Gulli dalla destra che però non trova compagni pronti ad approfittarne.

14′ Lipani scambia al limite con Spoto e prova a calciare. Tentativo murato. Palla poi nei piedi di Varela la cui conclusione viene però sporcata e si spegne sul fondo.

10′ Ancora Vado con Taddei che riceve bene al limite e con uno stop a seguire si incunea di forza in area. Conclusione respinta anche questa volta da un difensore. Momento positivo per i liguri.

9′ D’antoni apre bene per Gulli sulla destra. Il numero tre entra in area e calcia. Palla respinta e corner per il Vado, la cui esecuzione si conclude con un nulla di fatto.

7′ La prima situazione pericolosa è del Vado. Colpo di testa in area che si spegne sul fondo. Proteste dei locali per un sospetto tocco di mano.

5′ Il Derthona è partito con il piglio giusto. Regia affidata a Lipani, al momento non ancora francobollato da alcun avversario. Vedremo se più tardi qualcuno si incaricherà di oscurare il play bianconero. Al momento, Sampietro esce dalla linea mediana e cerca di schermarlo. Ospiti molto aggressivi in pressing.

2′ Nota tattica. Padroni di casa e ospiti si dispongono in maniera speculare. 4-3-3 per entrambe le compagini.

1′ Si parte, Vado in completo bianco con parte superiore della maglia rossoblù. Ospiti in total black con inserti bianchi. Ai piemontesi il compito di battere il calcio d’inizio.

Vado: 1 Luppi, 2 Vavassori, 3 Gulli, 4 Sampietro, 5 Gallotti, 6 Tissone, 7 Lala, 8 Taddei, 9 D’antoni, 10 Boiga, 11 Corsini. A disposizione: 12 Ghizzardi, 13 Favara, 14 Bacigalupo, 15 Dagnino, 16 Ravera, 17 Chicchiarelli, 18 Valenti, 19 Alberto, 20 Risso. Allenatore: Tarabotto.

Derthona: 1 Teti, 2 Gualtieri, 3 Tordini, 4 Lipani, 5 Magnè, 6 Emiliano, 7 Concas, 8 Manasiev, 9 Spoto, 10 Varela, 11 Nsingi. A disposizione: 12 Rosti, 13 Negri, 14 Cirio, 15 Maggi, 16 Maine, 17 Kanteh, 18 Mutti, 19 Draghetti, 20 Gueye. Allenatore: Pellegrini.

Terna arbitrale: Vacca di Saronno coadiuvato da Pirola di Abbiategrasso e Puccini di Pontedera

Vado. A più di un mese di distanza dall’ultima uscita stagionale, torna in campo il Vado di mister Tarabotto. Per i rossoblù sarà importante non tradire il ruolino di marcia positivo fatto registrare nelle due gare casalinghe, grazie alle quali hanno raccolto quattro punti. Pareggio all’esordio con la Castellanzese (1 a 1) e vittoria sul Borgosesia (2 a 0). Un andamento inverso rispetto alle due sconfitte rimediate in altrettanti incontri (Gozzano e Saluzzo) lontano dal “Chittolina”. L’avversario di giornata, il Derthona, non è sicuramente tra i più facili da affrontare. Per i piemontesi parlano i numeri: tre vittorie, un pareggio e una sconfitta in questo primo e travagliato scorcio di campionato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.