IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: il Vado ritrova la vittoria, i rossoblù regolano 2 a 0 il Città di Varese risultati foto

Solida e concreta, la formazione del presidente Franco Tarabotto va a segno nel primo tempo con Valenti e con una punizione di Sampietro, poi gestisce bene il vantaggio

Varese. I casi di contagio da Covid cominciano a regredire in tutta Italia e si può riprendere a giocare con maggiore continuità, nell’attesa di un pieno ritorno alla normalità. Il girone A della Serie D vede oggi la disputa di cinque recuperi. Poi, da domenica 6 dicembre, ripartirà con la nona giornata prevista dal calendario.

La squadra che, in tutta Italia, aveva dovuto fare i conti con il maggior numero di rinvii, il Città di Varese, gioca il suo sesto incontro di questa stagione. I lombardi, sul terreno di casa dello stadio Franco Ossola, ospitano il Vado, che disputa così la sua settima partita. Il bilancio dei rossoblù è di una vittoria, due pareggi e tre sconfitte, per un totale di 5 punti raccolti, due in più dei varesini.

La cronaca. Il Città di Varese, allenato da David Sassarini, si presenta in campo con Marco Lassi, Davide Petito, Roberto Guitto, Salvatore Lillo, Alessandro Capelli, Francesco Viscomi, Paolo Snidarcig, Francesco Mapelli, Riccardo Ammirati, Elion Minaj, Besmir Balla.

A disposizione ci sono Simone Cotardo, Gianluca Parpinel, Andrea Addiego Mobilio, Manuel Romeo, Ameth Fall, Francesco Nicastri, Kenneth Obinna Mamah, Alessandro Negri, Riccardo Coratella.

Cristiano Francomacaro, che siede in panchina al posto di Luca Tarabotto, schiera il Vado con Matteo Luppi, Andrea Gulli, Zaccaria Alberto, Gianluca Sampietro, Matteo Gallotti, Alessio Tissone, Glen Lala, Max Taddei, Riccardo D’Antoni, Diego Valenti, Andrea Bacigalupo.

In panchina siedono Massimiliano Illiante, Gabriele Vavassori, Andrea Corsini, Diego Dagnino, Lorenzo Casazza, Samuele Chicchiarelli, Lorenzo Barisone, Alessandro Casazza, Nicholas Boiga.

Arbitra Antonio Di Rado della sezione di Molfetta, coadiuvato da Walter Ciacia (Palermo) e Paolo Taveggia (Trapani).

Viene osservato un minuto di silenzio in memoria di Diego Armando Maradona. La giornata è fredda.

I locali, fin dai primi minuti, attuano un pressing alto. Buono l’approccio del Vado che, negli ampi spazi del rettangolo verde varesino, che misura 105 per 66 metri, sembra trovarsi a suo agio. I rossoblù sono schierati col 4-3-1-2, i biancorossi col 4-5-1.

Al 9° punizione per i biancorossi: la calcia Guitto col mancino, tiro a giro, sul fondo.

All’11° la squadra ligure guadagna un calcio d’angolo, dalla destra. Palla messa in mezzo da Sampietro, Lassi esce a vuoto, Tissone colpisce di testa e Viscomi, sulla linea, respinge.

Al 15° Gulli prova col mancino dai venti metri: deviato, termina a lato. Corner calciato in area, di testa Balla allontana.

Al 17° Snidarcig prova l’imbucata per Balla ma la difesa ospite intercetta, recupera Capelli che si muove sul limite dell’area, rientra sul destro e calcia: facile la presa di Luppi.

Al 19° il Vado conquista il terzo corner. Cross in mezzo, Balla sul primo palo allontana. Scatta il contropiede del Varese: cavalcata di Balla sulla sinistra, finta il tiro e passa a Capelli, questi serve sul secondo palo Minaj che davanti alla porta manda alto.

Al 23° Balla serve Petito che prova col sinistro: deviato sul fondo. Lillo dalla sinistra cerca sul lato opposto Ammirati che controlla e conclude: a lato.

Al 25° Minaj scappa ad Alberto che lo trattiene: ammonito.

Al 29° il Vado passa in vantaggio: Gulli crossa dalla destra, in area Valenti anticipa tutti e di testa insacca. 0 a 1.

Al 32° Balla recupera palla e verticalizza per Lillo che viene chiuso da Luppi, pronto ad uscirgli incontro.

Il Varese perde palla in uscita e Guitto fa fallo in posizione pericolosa. Sul pallone va Sampietro: palla tesa nel mezzo, la tocca Ammirati che infila la propria porta. Al 35° i rossoblù conducono 0 a 2.

Al 37° la reazione del Varese: Snidarcig conclude, Luppi respinge, Lillo di testa non trova la porta.

Al 40° Ammirati cerca in profondità Balla, esce Luppi e lo anticipa in presa.

Al 45° Viscomi viene ammonito per un fallo su Bacigalupo. Si recupera un minuto.

Si rientra negli spogliatoi con il Vado in vantaggio 2 a 0.

Secondo tempo. Sassarini effettua tre cambi: dentro Negri, Obinna Mamah e Parpinel, fuori Snidarcig, Ammirati e Minaj. I locali passano al 3-5-2.

Al 3° Valenti recupera un pallone, avanza e calcia col mancino dalla distanza: blocca Lassi.

Al 5° punizione dalla fascia destra d’attacco per il Vado, palla messa in mezzo da Sampietro, la difesa del Varese allontana.

I rossoblù, forti del doppio vantaggio, non commettono l’errore di chiudersi ed anzi cercano il colpo del ko. Al 6° un tiro-cross dalla destra di Gulli sfiora la traversa.

All’8° Petito va sul fondo sulla sinistra, traversone, Gulli devia, blocca Luppi.

All’11° Lillo guadagna un corner per i padroni di casa. Lo calcia Guitto, Gallotti di testa mette in angolo dalla parte opposta. Palla messa fuori, Negri conclude: altissimo.

Al 14° Gulli entra in area varesina da destra saltando come birilli i biancorossi, intervento di Balla sporco per togliergli la palla. I liguri chiedono il penalty, l’arbitro fa proseguire.

Al 16° prova il sinistro dai venti metri Guitto, palla fuori di poco.

Al 20° quarta sostituzione tra i varesini: Addiego Mobilio per Capelli.

Al 21° filtrante di Balla per Lillo che in piena area calcia in rete, ma è in fuorigioco.

Al 23° Balla viene atterrato sul limite sinistro dell’area: calcio di punizione. Lo stesso Balla la mette in mezzo, un giocatore vadese di testa si rifugia in angolo. Guitto calcia in area, azione prolungata dei locali, ma i rossoblù, aggressivi, impediscono agli avversari di concludere a rete.

Al 27° destro a giro di Lillo, nessun problema per Luppi.

Il Vado, ormai, da un quarto d’ora non riesce più a farsi avanti e difende a pieno organico, ma tiene benissimo il campo difendendo compatto ed ordinato, tenendo a freno le iniziative dei locali.

Al 30° Addiego Mobilio dalla destra si accentra e calcia col sinistro: ampiamente fuori misura.

Al 31° Boiga sostituisce D’Antoni e Fall prende il posto di Lillo.

Al 33° un tiro-cross di Bacigalupo dalla destra sfiora l’incrocio.

Al 34° Fall interviene duramente su Gulli: cartellino giallo.

Al 35° Negri viene chiuso in angolo. Guitto lo calcia sul secondo palo, Petito manda sul fondo.

Al 37° Petito trattiene Boiga: ammonito.

Al 38° cross di Balla da destra, sponda di testa di Fall ma non ci sono compagni pronti in area.

Al 42°, nel Vado, entra Chicchiarelli al posto di Valenti. 

Cross di Balla, colpo di testa di Fall: sicura la presa di Luppi. Si recuperano tre minuti.

Finisce con il successo per 2 a 0 del Vado, che sale a quota 8 punti in classifica, nel gruppo che occupa l’undicesima posizione. I vadesi tornano alla vittoria dopo tre partite di astinenza; mancava dal 7 ottobre. Il Città di Varese si ritrova all’ultimo posto.

Sono ancora 15 gli incontri da recuperare per allinearsi all’ottava giornata. Solamente Imperia e Castellanzese hanno giocato tutte le otto partite.

Domenica 6 dicembre, al Chittolina, i rossoblù affronteranno la Caronnese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.