IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, nove documentari dedicati al mandolino: strumento simbolo della Città

Realizzati dal concertista e divulgatore savonese Carlo Aonzo, insieme a Giulia Alliri

Savona. Nove documentari brevi (di circa 10 minuti ciascuno) con l’obiettivo di celebrare la tradizione mandolinistica ripercorrendo la sua storia attraverso le città italiane che hanno reso il mandolino protagonista di infiniti aneddoti. Questa l’iniziativa dell’Associazione Accademia Internazionale Italiana di Mandolino, patrocinata dal Comune di Savona.

L’idea, sviluppata durante il periodo di lockdown forzato grazie ad un meticoloso lavoro di ricerca e produzione, ha ottenuto notevoli riscontri sia dal mondo degli appassionati di questo strumento che dal pubblico generico. “Il mandolino rappresenta anche per la città di Savona un patrimonio culturale molto importante – afferma l’assessore alla Cultura Doriana Rodino – Qui hanno operato numerosi organismi storici come il Circolo Mandolinistico Giuseppe Verdi classe 1913 e gruppi folkloristici come le gloriose ‘La Fastidiosa’ e ‘La Rumorosa’”.

Erede di questa ricchezza è il concertista e divulgatore savonese Carlo Aonzo che presenta “L’Italia dei 1000 mandolini”, una serie di documentari che celebrano la tradizione mandolinistica ripercorrendone la storia attraverso le città italiane che hanno reso il mandolino, strumento cordofono a pizzico simbolo del nostro Paese, protagonista di innumerevoli e intriganti aneddoti.

“Questo racconto a episodi, realizzato da Carlo Aonzo e Giulia Alliri, ci propone il ‘dietro le quinte’ dello strumento iconico italiano attraverso curiosità, musica, foto d’epoca, video, e molto altro sia d’ambito popolare, sia colto” conclude Rodino.

I documentari sono disponibili sul sito ufficiale del Comune di Savona (clicca qui).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.