IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, combustibile in mare durante un rifornimento: operazione di bonifica foto

In azione i mezzi della ditta “Transmare” e la Capitaneria di porto

Savona. Sono ancora in corso le operazioni di bonifica dopo lo sversamento di combustibile avvenuto oggi pomeriggio nelle acque savonesi, all’altezza delle boe della Sarpom.

Il problema tecnico sarebbe avvenuto sulle manichette, durante le operazioni di rifornimento: fortunatamente il danno ambientale pare molto limitato, solo 2 litri di prodotto inquinante sarebbero finiti in mare.

Sul posto hanno operato i mezzi navali specializzati della ditta “Transmare”, concessionaria dei servizi antinquinamento nello scalo del ponente Ligure, che sta applicando le disposizioni del locale piano antinquinamento, approvato dalla Capitaneria di Porto, al fine di evitare che la sostanza si propaghi anche in aree circostanti.

sversamento in mare

Il combustibile è stato circoscritto e bonificato.

Al momento, dalle verifiche e dai controlli della Guardia Costiera, non risultano altre chiazze nell’area marina circostante a dove si è verificata la perdita, nessuna traccia, quindi, di idrocarburi galleggianti.

Le cause dello sversamento sono in fase di accertamento da parte della Capitaneria di Porto, che ha provveduto ad informare la Procura della Repubblica sull’incidente odierno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.