IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, il gruppo Cambiamo: “Hezbollah sia dichiarata organizzazione terroristica”

"Anche le Regioni hanno il dovere di dare un segnale"

Regione. Venerdì pomeriggio è stato depositato in Regione l’ordine del giorno (con Angelo Vaccarezza come primo firmatario, ma sottoscritto da tutti i componenti del gruppo consiliare “Cambiamo con Toti Presidente”) per il” riconoscimento di hezbollah come organizzazione terroristica nel suo complesso”.

“Hezbollah è un gruppo islamista sciita fondato nel 1982 dall’Iran, divenuto partito politico islamista sciita, la cui ideologia si ispira al jihadismo islamico da diffondere globalmente – spiegano i rappresentanti del gruppo – Fin dalla nascita, Hezbollah si è impegnato in una serie di attentati che hanno valso al gruppo e ad alcuni suoi membri la designazione di terroristi da parte del Governo degli Stati Uniti, e di molti altri paesi europei e nel mondo. Come dimostrato anche dai numerosi report di intelligence europea e i numerosi arresti negli ultimi anni, Hezbollah, sotto la copertura dell’ala politica, svolge ampie attivita criminali (traffico di droga, armi, riciclaggio , hackeraggio ecc) in tutto il territorio europeo, dall’Italia alla Germania, per finanziare le sue attività terroristiche. Pertanto, é estremamente importante interrompere questi metodi di finanziamento che sostengono l’intera organizzazione, dichiarando tutta Hezbollah come organizzazione terroristica”.

“Il terrorismo in ogni sua forma rappresenta una concreta minaccia per la sicurezza generale, per la nostra società e per i cittadini – ha commentato Angelo Vaccarezza – i sanguinosi attentati che si sono susseguiti negli anni, hanno dimostrato un’escalation di violenza che mette a rischio tutta l’Europa, e che rende imperativo per le istituzioni di affrontare con determinazione la minaccia.
La lotta al terrorismo è quindi una priorità assoluta per l’Unione Europea, per gli Stati membri e le Istituzioni tutte, anche a livello locale. Non si può operare, all’interno di questa organizzazione, una distinzione fra ala politica e ala militare poiché questa distinzione è negata dalla stessa Hezbollah e consente ai suoi leaders, dietro il paravento dell’ala politica, di utilizzare l’Europa come piattaforma logistica e operativa criminale da cui pianificare e finanziare il terrorismo”.

“É decisamente ora che, anche e soprattutto in nome delle vittime di questa follia omicida perpetrata negli anni, ne venga riconosciuta la matrice terroristica utilizzando tutti gli strumenti, operativi e normativi idonei a raggiungere l’obiettivo. Anche le Regioni hanno il dovere di dare un segnale in tal senso – conclude Angelo Vaccarezza – e abbiamo quindi chiesto al presidente Toti attraverso questo documento, di attivarsi nelle sedi opportune, presso il Parlamento ed il Governo, per fare in modo che anche l’Italia, come già fatto in ambito europeo da Germania, Paesi Bassi, Gran Bretagna ed Austria, dichiari ufficialmente Hezbollah come ‘organizzazione terroristica’ nella sua interezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.