IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapinavano giovani passeggeri sui treni della Torino-Savona: identificata una gang

La banda era composta da 10 persone, di cui 3 minori

Più informazioni su

Savona. Rapine a bordo dei treni sulla linea Torino-Savona, identificata una gang di 10 criminali che prendeva di mira giovani vittime. Le indagini sono state eseguite dalla Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento della Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta.

Secondo quanto riportato dal Quotidiano Piemontese, il gruppo criminale seguiva sempre lo stesso  modus operandi: le giovani vittime, mentre erano sedute nella carrozza, venivano accerchiate, minacciate con coltelli, tubi metallici o bastoni e poi costrette a cedere i loro valori, come denaro, gioielli ed in un caso addirittura i capi di abbigliamento poco prima acquistati. Ma in alcune occasioni, la violenza non è stata solo verbale, le vittime sono state spintonate e costrette a rimanere sedute durante la rapina.

A dare un prezioso contributo alla complessa attività di indagine, anche i social network grazie ai quali gli inquirenti sono riusciti ad identificare tutti i componenti della gang, tra cui c’erano tre minori. Per l’identificazione, sono risultate fondamentali anche le immagini fornite dalle telecamere di videosorveglianza, presenti a bordo dei treni e nelle stazioni ferroviarie, che mostravano i criminali sia mentre effettuavano le loro rapine che mentre fuggivano con il bottino.

Al termine dell’indagine, sono state eseguite sei misure cautelari, di cui 4 custodie in carcere, mentre gli altri sono stati denunciati in stato di libertà. Durante le perquisizioni domiciliari, presso le residenze degli indagati, gli inquirenti hanno acquisito importati prove, tra cui l’abbigliamento indossato durante gli eventi ed una pistola giocattolo priva di tappo rosso.

Al vaglio degli investigatori, ci sono anche altre rapine compiute la scorsa estate sempre sulla tratta Torino-Savona ai danni di giovani ragazzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.