IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Punto nascite di Santa Corona, Foscolo (Lega): “Trasferimento soluzione temporanea: no alle strumentalizzazioni politiche”

"La soluzione temporanea si è resa necessaria per compensare il trasferimento di personale nelle strutture Covid, i servizi ambulatoriali e di emergenza saranno garantiti"

Pietra Ligure. “Condivido le preoccupazioni dei pietresi sulla decisione presa da Alisa, di concerto con Asl 2, di chiudere temporaneamente il reparto di ginecologia e ostetricia al Santa Corona di Pietra Ligure, tuttavia le rassicurazioni avute dai nostri rappresentanti in Regione Liguria mi fanno ben sperare che il trasferimento delle specialità sarà solo per un breve periodo, legato all’emergenza sanitaria dovuta al Covid”. Lo dichiara la deputata della Lega Sara Foscolo, consigliere comunale a Pietra Ligure.

“La soluzione temporanea si è resa necessaria per compensare il trasferimento di personale nelle strutture Covid e comunque i servizi ambulatoriali e di emergenza della specialità saranno garantiti”.

“Auspico che tutti i rappresentanti nelle istituzioni siano guidati da spirito di collaborazione e senso di responsabilità, senza cadere in facili tranelli di strumentalizzazione politica in una così delicata fase pandemica che il Paese sta attraversando”, conclude.

Anche la Lega finalese interviene la sua sulla decisione presa dall’Asl 2 e da Alisa sulla chiusura del reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Santa corona di Pietra ligure: “Una parte dell’attività verrà mantenuta – spiega il capogruppo finalese Geremia Marinella – quindi sarà comunque possibile effettuare un parto o un taglio cesareo di emergenza. Purtroppo siamo nel mezzo di una pandemia e certe decisioni anche se non facili e popolari vanno prese. Il nostro  parlamentare Sara Foscolo e il nostro Consigliere regionale Brunetto si sono giá  attivati per salvaguardare il mantenimento di quello che è un presidio importantissimo per la nostra zona. La soluzione, è stato garantito, è temporanea ma comunque anziché fare polemiche sterili come quelle che ho sentito ieri in Consiglio o letto sui giornali, lavoriamo insieme magari presentando un ordine del giorno congiunto a sostegno del reparto e facendo in modo che i timori esposti rimangano infondati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.