IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Protesta dei ristoratori in difficoltà, Toti e Vaccarezza incontrano tre ragazze finalesi

"Tre donne determinate, decise a vincere questa crisi a qualunque costo"

Regione. Nella giornata odierna il governatore ligure Giovanni Toti e il capogruppo di Cambiamo in Consiglio regionale Angelo Vaccarezza hanno incontrato Elena, Veronica e Samantha, tre imprenditrici/lavoratrici finalesi duramente colpite dall’emergenza sanitaria (e dai provvedimenti governativi ad essa connessi).

“Tre donne determinate, decise a vincere questa crisi a qualunque costo – ha detto Vaccarezza . Elena, giovanissima, a 19 anni ha già deciso che a star fermi non succede nulla. Lavorava nel ristorante della sua famiglia a Finalborgo. Si, lavorava. La prima ondata di Covid li ha messi in seria difficoltà, questa seconda, fra divieti e mancanze, ne ha fermato l’attività”.

“Gli aiuti da parte del Governo promessi in quantità, ovviamente non sono arrivati e alla fine, sono stati costretti a chiudere – ha spiegato il consigliere regionale -. Gli ultimi due weekend, si sono ingegnati e sono riusciti a lavorare, sebbene in condizioni di emergenza, prima di salutare i loro clienti. Hanno raccontato al Presidente e a me la loro storia. Mi hanno colpito molto per la loro dignità, ma anche per la determinazione con cui non vogliono arrendersi. Nelle scorse settimane, si sono confrontate con molte altre realta commerciali di Finale Ligure e del ponente savonese”.

“Perché per quanto originali e creative possano risultare le idee, spesso è difficile anche solo sopravvivere, ed è da questo concetto che bisogna ripartire – ha proseguito Vaccarezza – La toppa non può essere più piccola del buco, perché non tiene. Nella loro situazione, ci sono tante altre imprese familiari, costrette a chiudere; realtà che il Governo ha il dovere di aiutare”.

“Per adesso il loro esercizio resta chiuso, ma non demordono e attendono che le promesse fatte a loro, come a milioni di altri italiani, non restino tali. Regione Liguria farà la sua parte per quel che riguarda gli incentivi alle imprese, lo ha dimostrato all’inizio di quest’anno tanto difficile, e continuerà ad esserci.
Per tutte le Elena, Veronica e Samantha che non si arrendono” ha concluso il consigliere regionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.