IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prefettura, consegnato al calicese Mario Dogali il diploma di Cavaliere dell’Ordine

L’evento si è svolto nel pieno rispetto delle normative anti covid

Savona/Calice Ligure.  Il Prefetto di Savona Antonio Cananà, unitamente al sindaco di Calice Ligure Alessandro Comi, ha consegnato questa mattina il diploma di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” al Sig. Mario Dogali.

Già dipendente della A.S.L. n. 2 Savonese, il Sig. Dogali è iscritto in qualità di socio donatore, presso la sezione AVIS di Calice Ligure.

In seguito alle numerose donazioni effettuate, ha ricevuto svariati riconoscimenti e, da ultimo, la benemerenza in oro con diamante. Svolge altresì servizio di volontariato presso la Pubblica Assistenza Croce Bianca di Calice Ligure. Dal 1990 al 1991 è stato consigliere presso il Comune di Calice Ligure.

Istituito con la legge n. 178 del 3 marzo 1951 e reso operativo nel 1952, l’Ordine al Merito della Repubblica è nato con lo scopo di “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia e nell’impegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici e umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari”.

L’evento si è svolto nel pieno rispetto delle normative anti covid.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.