Prospettiva

Nuovo gruppo Cairo Civica e Democratica, PD: “Ci prepariamo alle comunali 2022”

Di Sapia: “Crediamo fortemente in questo gruppo, che nelle elezioni del 2017 ha raccolto la maggioranza dei voti dei cairesi"

michele di sapia e alberto poggio cairo

Cairo Montenotte. Le minoranze si uniscono, l’annuncio del nuovo gruppo di opposizione, collocato nell’ottica di centrosinistra e denominato “Cairo Civica e Democratica”, è arrivato ieri. Sulla scelta interviene il segretario del PD cairese Michele Di Sapia: “Fin da subito siamo stati interpellati e abbiamo contribuito attivamente alla nascita di questo gruppo, che tra l’altro rappresenta la maggioranza dei voti dei cairesi alle ultime elezioni comunali”.

“Crediamo fortemente in questo gruppo – prosegue – perché riteniamo fondamentale che in questo ultimo anno e mezzo di mandato si faccia un’opposizione maggiormente rappresentativa e ancora più forte, costruttiva, attenta e precisa, in grado di dare ulteriore voce ai bisogni e agli interessi di Cairo e dei cairesi in consiglio comunale”.

L’obiettivo? “Con questa unione – spiega Di Sapia – intendiamo avviare, in ottica delle comunali cairesi del 2022, una sinergia di lavoro programmatico che si proponga di aprire un dialogo e un confronto, senza pregiudizi o pregiudiziali, con altre forze politiche, con la cittadinanza e con tutte le figure sociali e civiche del territorio che abbiamo voglia d’impegnarsi nel proporre idee e suggerimenti necessarie per delineare e programmare i progetti per il futuro di Cairo e a costruire una valida alternativa all’attuale amministrazione. Ritengo che l’unione faccia la forza e questo è senz’altro un primo passo fondamentale!” conclude.

Decisione promossa anche da Europa Verde: “Sosteniamo l’iniziativa che rappresenta un percorso di unità di tutte le forze di centrosinistra a Cairo”.

leggi anche
comune municipio cairo
Fusione
Cairo Montenotte, le minoranze si uniscono: “Emersa una visione comune”
fulvio briano - paolo lambertini - giorgia ferrari
Sfida a tre
Cairo 2022, due sfidanti per Lambertini: la Lega e il Pd vogliono Briano, gli scontenti Ferrari

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.