IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Muriel il “fenomeno”

Lo speciale del Ct Vaniglia

Più informazioni su

L’Atalanta reduce dalla vittoria esterna in casa del Crotone se lo gode. Ancora lui, Luis Muriel. Un’altra doppietta decisiva per l’attaccante colombiano in una partita molto difficile perché in mezzo a due sfide epiche contro Ajax e Liverpool.

L’obiettivo era centrare i tre punti con il minimo sforzo, un obiettivo colto a pieno da una Dea che ora sta tra le primissime del campionato di Serie A. Grazie a Muriel, che dimostra ancora una volta di essere l’uomo in più a disposizione di Gasperini. Perché non è facile trovare spazio se davanti a te, nelle gerarchie, ci sono Duvan Zapata e Josip Ilicic.

“Lucio”, come lo chiama Gasp, aveva visto dalla panchina gli ultimi centottanta minuti dei nerazzurri, a Crotone è sceso in campo per spaccare il mondo. E l’ha fatto. Pronti, via e subito due occasioni, poi la doppietta, che ha messo la partita in discesa.

Si parla non abbastanza di questo grande attaccante che è il miglior media-gol in Italia e in Europa lo batte solo Lewandowski. E visto che ci siamo dentro è il caso di ricordare che con la Samp il 22 ottobre 2017, nel derby d’andata col Genoa, segnò il momentaneo 1-0 (partita finita poi 2-1) su assist di Quagliarella e che l’11 marzo 2018 decise il derby di ritorno, vinto per 1-0 (era dal 1960 che i blucerchiati non vincevano entrambi i derby di Serie A).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.