IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Misure anti-Covid, le associazioni di categoria incontrano il prefetto

Cananà su è impegnato a “veicolare al Governo il quadro delle criticità delle imprese del savonese”

Savona. La “difficile situazione in cui versano gli operatori del commercio e dell’artigianato, categorie particolarmente incise dalle misure di contenimento dell’emergenza Covid-19” è stata al centro di una riunione in prefettura alla quale hanno partecipato i rappresentanti provinciali di Confartigianato (Fulvia Becco), Confcommercio (Vincenzo Bertino), Confesercenti (Giancarlo Cerisola), Confederazione Nazionale Artigiani (Matteo Sacchetti).

Innanzitutto, il prefetto Antonio Cananà ha ringraziato i presenti “per il prezioso ruolo che le associazioni di categoria stanno svolgendo nell’incanalare le doglianze degli associati nell’alveo del dialogo e della rivendicazione pacifica, senza assecondare strumentalizzazioni o sterili e dannose conflittualità sociali”.

Si è poi impegnato a “veicolare al Governo il quadro delle criticità delle imprese del savonese” e ha assicurato, anche per il futuro, assoluta “comprensione e volontà di ascolto delle istanze dei vari settori produttivi; non solo commercio e artigianato, quindi, ma anche industria, agricoltura, turismo, portualità”.

“A fronte di specifiche problematiche che dovessero essere segnalate dalle associazioni di categoria, la Prefettura non mancherà di approfondirle insieme a esse, attivando, se del caso, tavoli dedicati con il coinvolgimento, a seconda dei temi trattati, degli Enti locali, degli uffici pubblici, degli istituti di credito e di ogni altro pertinente organismo della provincia”.

Sul fronte delle possibili infiltrazioni della criminalità nell’economia legale, gli esponenti delle associazioni di categoria sono stati esortati a “farsi portatori, presso i propri associati, dell’esigenza di prestare la massima attenzione a quello che si presenta come un rischio particolarmente insidioso nell’attuale contesto emergenziale, che vede non pochi imprenditori in situazione di sofferenza. L’appello è a segnalare tempestivamente episodi sospetti alle forze di polizia, al fine di agevolarne e renderne più efficace l’azione di prevenzione e contrasto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.