IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’ira del Plodio: “Spesa intorno ai 500 euro per ogni partita giocata nel 2020”

La società lamenta una mancanza di attenzione nei confronti dei dilettanti e torna a criticare la scelta di ripartire senza attendere lo sviluppo della pandemia

Più informazioni su

Sono state quattro le partite ufficiali giocate nel corso di questo anno solare per il Plodio, risalenti a prima del lockdown di marzo. La società rileva come a fronte delle spese sostenute ogni singola partita corrisponda a un costo di più di 500 euro.

“A noi non fa piacere innescare delle polemiche – si legge nella nostra della società – non ci piace proprio, ma di fronte a certi numeri non possiamo e non vogliamo essere indifferenti. Questi sono numeri reali e non parole”. Il Plodio evidenzia tutti gli esborsi economici relativi periodo di tempo considerato:

                                                                                                                                                                                                    10/02/2020 euro 964 (2^rata stagione 2019/20)
26/08/2020 euro 219,29 (+ 495,71 di credito al 30/06/20)
21/12/2020 euro 505,00 (ancora da versare)
Anno 2020 totale euro 1688,29 (+495,71)

“Capite adesso cosa volevamo dire quando chiedevamo serietà e non ricominciare senza la minima garanzia? – prosegue la società – Non esiste nulla che venga pagato senza usufruire di un servizio, in questo miracolo ci riesce solo il “facoltoso” calcio dilettantistico. Sapete cosa vuole dire per una realtà come la nostra sborsare 1688,29 (+495,71), per di più senza scendere in campo?”.

Poi, una neanche troppo celata stoccata alla Federazione: “Va già bene che cercate di garantire la sopravvivenza di tutte le società. Continuate a parlarci dei vostri aiuti, nel frattempo noi continuiamo a quantificare le spese, che purtroppo quelle sono reali! Scusateci se vi abbiamo di nuovo disturbato, avete ragione siamo polemici e soprattutto poco seri…noi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.