IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Leonardo e Francesco Canepa approdano in un team ambizioso: la Viris Vigevano

I gemelli liguri gareggeranno in una delle squadre più quotate del panorama nazionale Élite/Under23

Boissano. Cresciuti nell’Andora Ciclismo, nel 2015 erano approdati alla GB Junior Team – Pedale Castanese, nella quale avevano iniziato a mettersi in luce in gare di caratura nazionale. Nel 2017 e nel 2018 hanno gareggiato con la GM Europa Ovini, squadra Continental, con cui hanno fatto esperienze in campo internazionale. Quindi, due stagioni trascorse al Gruppo Ciclistico Garlaschese, la seconda delle quali condizionata dall’emergenza sanitaria, con un numero di gare ridotte, ma che li ha visti comunque protagonisti con numerosi piazzamenti.

Nella stagione sportiva 2020 vedremo i gemelli Canepa, Francesco e Leonardo, con una nuova maglia. I due corridori classe 1997 gareggeranno con la Viris Vigevano, una delle migliori società del panorama nazionale Élite/Under23, che negli ultimi anni ha portato numerosi suoi atleti ad ottenere successi e piazzamenti di prestigio e dalla quale molti hanno fatto il salto tra i professionisti. Un nome su tutti: nella Viris ha mosso i suoi primi passi Filippo Ganna.

Leonardo e Francesco si spostano di pochi chilometri, dato che la sede della precedente società Garlasco e quella del team Viris, Vigevano, sono nella stessa provincia, Pavia. Entrano a far parte di una squadra decisamente competitiva, il cui direttore sportivo sta allestendo una formazione per recitare un ruolo da protagonisti. I portacolori del team ducale, alcuni confermati ed altri nuovi arrivati, comunicati nei giorni scorsi, saranno Simone Piccolo, Michele Corradini, Francesco Galimberti, Tommaso Gatti, Lorenza Galimberti e l’uzbeko Bekhzodbek Rakhimbaev, cui se ne aggiungeranno presto altri. I gemelli Canepa saranno tra i più esperti, con l’ambizione di diventare tra i punti di forza della formazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.